IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ponsacco: come fare calcio nell’unica provincia italiana che può vantare tre squadre professioniste

Lo speciale Settore Giovanile del ct Vaniglia

Vado Ligure. Con la partenza del campionati nazionali professionistici e dilettanti, nell’hinterland savonese si presenteranno società di altre regioni d’Italia che impegneranno le nostre compagini locali cercando di mettere in luce i loro migliori talenti. Verrà pertanto dato il giusto spazio all’interno della rubrica a tutte quelle realtà extraconfine non conosciute dagli addetti che con tanta passione e curiosità seguono da tempo i report curati con professionalità e dovizia di particolari dal CT Vaniglia, al fine di rendere un prezioso servizio informativo.

La Federazione Calcistica Ponsacco 1920 Società Sportiva Dilettantistica è una società calcistica italiana con sede nella città di Ponsacco, in provincia di Pisa. Il suo campo di gioco è lo stadio Comunale ed i colori sociali sono il rosso ed il blu. Attualmente milita in Serie D.

Le origini del calcio a Ponsacco risalgono al 1920 quando nacque l’A.S.D. Mobilieri Ponsacco. Ha giocato nel 1946-1947 e nel 1947-1948 in Serie C Centro e dal 1989-1990 al 1996-1997 in Serie C2 per otto stagioni consecutive. Retrocesso dal professionismo nel Campionato Nazionale Dilettanti, rimane nella massima categoria dilettantistica per due stagioni, prima della retrocessione avvenuta nel campionato 1998-99, a cui fece seguito un’immediata retrocessione a epilogo dell’Eccellenza Toscana 1999-2000: il Ponsacco scese così in Promozione. Dopo sei anni di militanza in questa categoria, in seguito all’acquisto della società da parte di Antonio Passerai, al termine della stagione 2005-2006 la società rossoblù ha ottenuto la promozione nel massimo livello regionale.

Nella stagione 2007-2008 ha disputato il campionato di Eccellenza Toscana – Girone A, classificandosi al primo posto e conquistando la promozione in Serie D, dove nella stagione successiva ottiene la salvezza. Nella stagione 2009-2010 la squadra viene inserita nel girone D della Serie D (dove ritrova dopo molti anni il derby contro il Pisa), dove ottiene la salvezza, che le consente di partecipare anche alla Serie D 2010-2011. Tale stagione vede i rossoblù giungere in zona play-out nonostante la miglior difesa del girone, negli spareggi salvezza contro il Carpenedolo la squadra rossoblù vince sia l’andata che il ritorno, ottenendo la salvezza. Nell’estate 2011 la società si fonde con la Giovanile Staffoli dando vita all’A.S.D. Pelli Santacroce che partecipò alla Serie D.

Per mantenere il calcio nella cittadina ponsacchina viene fondata una nuova squadra con nuova matricola federale denominata F.C. Ponsacco 1920 S.S.D. che viene inserita nel Girone A pisano di Terza Categoria. Il suo primo presidente è stato Filippo Ferretti. Il 25 aprile 2012, vince matematicamente il campionato di Terza Categoria con 4 giornate di anticipo, venendo promosso in Seconda Categoria. Nella stagione seguente vince il campionato di Seconda Categoria con ben sei giornate di anticipo, il 24 febbraio 2013, dopo aver vinto consecutivamente tutte le prime 24 giornate di campionato. La squadra ottiene poi il record europeo di 30 vittorie consecutive, superando il primato del Benfica che resisteva dal 1973.

Dalla stagione 2013-2014 la squadra partecipa al campionato dell’Eccellenza Toscana grazie alla fusione con il Pisa Sporting Club, seconda squadra della città di Pisa. La nuova società avrà come denominazione F.C. Ponsacco 1920. Alla prima giornata del nuovo campionato, culminato con la promozione in Serie D, dopo la vittoria 3-0 a Lammari, i rossoblù ottengono anche il record europeo di 33 vittorie consecutive, record terminato contro il Pietrasanta con un pareggio per 0-0 superando il primato del Benfica di Eusebio. Sempre nella stagione 2013-2014, il Ponsacco vince la Coppa Italia di Eccellenza fase regionale Toscana in finale contro la Bucinese per 3-1 e perde la finale nazionale alle due strade di Firenze contro il Campobasso per 3-2.

L’anno successivo, in Serie D, conclude il campionato al quarto posto con la possibilità di giocarsi i play-off promozione. Il sogno continua quando nel turno preliminare i rossoblu battono Massese e Rieti rispettivamente per 1-0 e 3-2. La finale Play off si gioca al Lotti di Poggibonsi con i locali che hanno a disposizione due risultati su 3.Alla fine la spunta il Poggibonsi per 2-1 dopo i tempi supplementari. Rimane comunque una stagione da incorniciare per la città del mobile.

Il recente successo di ben 100 tesseramenti in soli 11 giorni fa ben sperare anche in merito alle sorti del settore giovanile. Nessuna titubanza infatti si è registrata da parte dei genitori e dei ragazzi coinvolti, così che le quattro compagini Allievi ’99, Allievi B ’00, Giovanissimi ’01 e Giovanissimi ’02 dell’Fc Ponsacco 1920 hanno preso corpo a tempo record. Voglia di far parte di questa società ed efficienza da parte della segreteria.

“La soddisfazione è tanta – ha commentato il responsabile del settore giovanile rossoblù nonché vicepresidente Matteo Giusti – per la decisione e l’apprezzamento di tutti i ragazzi che hanno deciso di indossare la maglia della nostra società nella prossima stagione 2015/16. Un’annata che ci vedrà protagonisti con squadre competitive. Nei primi giorni di settembre presso l’impianto della Scuola Calcio a Le Melorie ci sarà la presentazione ufficiale di tutte le nostre squadre ai nastri di partenza”. La società del presidente Massimo Donati è dunque più che mai attiva anche nel settore giovanile e nella scuola Calcio, con tre impianti a disposizione. Settanta ragazzi confermati e trenta nuovi arrivi.

“Abbiamo lavorato intensamente – ha spiegato il direttore sportivo del settore giovanile Fabrizio Impeduglia – per allestire squadre competitive ed in grado di raggiungere i rispettivi obbiettivi che ci siamo posti. Fare calcio nell’unica provincia italiana che può vantare tre squadre professioniste (Pisa, Pontedera e Tuttocuoio) non è affatto semplice, ma nelle ultime due stagioni abbiamo tenuto il passo, e non lo dimostrano le chiacchiere, bensì i risultati sul campo, il primato nella griglia meritocratica delle scuole calcio stilata dalla federazione, e non ultimo il fatto che le nostre squadre Allievi siano state confermate praticamente in blocco per disputare la Juniores nazionale”.

“La società – prosegue – non fa mancare niente ed i ragazzi hanno grande entusiasmo e voglia di onorare una maglia di tradizione e blasone come quella del Ponsacco. Gli allenatori Magliulo, Piovanelli, Mancini e Barontini hanno curriculum, capacità ed esperienza. Gli organici sono numerosi, molto probabilmente allestiremo una squadra Giovanissimi mista 2001/02 in più perché vogliamo far crescere tutti i nostri ragazzi facendoli giocare. Il preparatore atletico sarà Alessio Pugi, mentre i vice delle categorie Michela Cecchelli, Alessandro Gafforio ed Andrea Perillo, i preparatori dei portieri Claudio Biscioni ed Alessio Giusti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.