IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pizzo Ceresa Vertical Race: Lorenzo Trincheri e Marina Pavan si aggiudicano la prima edizione foto

Successo per la prima edizione: più di cento i partecipanti

Cisano sul Neva. Una mattinata ventosa e piuttosto fredda non ha intimorito i partecipanti alla prima edizione della Pizzo Ceresa Vertical Race. Domenica 18 ottobre la gara organizzata da I Run for Find The Cure e ASD Cisano 2.0 ha visto partire 106 atleti che si sono sfidati sul ripido percorso che dal centro storico di Cisano sul Neva portava in vetta al Pizzo Ceresa.

Un tragitto di poco superiore ai 3 chilometri di lughezza per un dislivello di 600 metri. Una gara particolarmente impegnativa che ha visto primeggiare con il tempo di 26’48” lo specialista Lorenzo Trincheri, che si conferma così il vincitore del “Trofeo Ripido al Cubo” ed uno degli atleti locali più forti nei vertical. Al secondo posto Filippo Barazzuol con il tempo di 27’35” e al terzo posto Manuel Bortolas in 29’32”.

In campo femminile a strappare il primo posto Marina Pavan, celebre per essere stata di recente la terza classificata al Tor des Géants, con il tempo di 36’36”. Seconda classificata Giorgia Ferro in 36’57”; terza Alessandra Munerol in 37’05”.

I concorrenti hanno preso il via a coppie, distanziati di 30″ dalla coppia precedente. A dare il buon esempio, scattando per primo con il pettorale numero 1, Massimo Niero, sindaco di Cisano sul Neva.

Oltre l’aspetto sportivo, da non dimenticare l’importante aspetto umanitario delle gare promosse da I Run for Find The Cure, con tutto il ricavato delle iscrizioni devoluto al piccolo ostello di Msolwa Ujamaa, in Tanzania.

Poco prima del pasta party si è anche tenuta una corsa per i più giovani nel centro di Cisano sul Neva.

I classificati sono 102; questi i primi 50:
1° Lorenzo Trincheri 26’48”
2° Filippo Barazzuol 27’35”
3° Manuel Bortolas 29’32”
4° Fabio Franco 30’54”
5° Ivan Pesce 31’39”
6° Gabriele Castagno 31’57”
7° Fabio Zanchi 32’09”
8° Aimone Picchio 32’15”
9° Raffaele Odasso 32’35”
10° Marco Damiano 33’09”
11° Antonio Parato 33’41”
12° Riccardo Naso 33’57”
13° Alessandro Pagliasso 34’47”
14° Tommaso Odasso 35’07”
15° Matteo Gazzano 35’13”
16° Andrea Michetti 35’38”
17° Tommaso Visentini 35’49”
18° Diego Della Valle 35’50”
19° Matteo Zanuboni 35’57”
20° Cristiano Sciandini 35’58”
21° Paolo Rossi 36’23”
22ª Marina Pavan 36’36”
23° Claudio Burgarello 36’38”
24° Davide Ottonello 36’45”
25° Alex Robaldo 36’46”
26° Andrea Bono 36’47”
27ª Giorgio Ferro 36’57”
28ª Alessandra Munerol 37’05”
29° Luciano Falco 37’16”
30° Matteo Nardulli 37’27”
31° Davide Ricciardi 37’30”
32° Michal Lazzaro Rafinski 37’33”
33° Fabio Guerrini 37’55”
34° Simone Giordanello 38’07”
35° Leonardo Accame 38’34”
36° Mauro Sevega 38’35”
37° Flavio Bruzzone 39’10”
38° Giovanni Piccardo 39’27”
39° Albino Accame 39’36”
40° Luca Ghilino 39’41”
41° Giovanni Passino 39’55”
42° Valentino Mattone 40’09”
43° Wesam Aburgaiga 40’10”
44° Fabio Sciandra 40’10”
45° Roberto Piromalli 40’12”
46° Carlo Moreno 40’13”
47° Adriano Salvatico 40’26”
48° Marco Ghisolfo 40’36”
49° Alberto Fazari 40’38”
50° Lorenzo Calamela 40’49”

Nelle foto: i podi e alcuni momenti della corsa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.