IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Operazione “Real Time”, Accame patteggia un anno e dieci mesi fotogallery video

Secondo l'accusa l'uomo era l'autista di Carmelo Gullace

Savona. Un anno e dieci mesi di reclusione e 534 euro di multa con la sospensione condizionale. E’ la pena patteggiata questa mattina da Fabrizio Accame, finito nei guai nell’ambito dell’operazione “Real Time” che nel marzo scorso aveva portato in manette Carmelo Gullace.

Accame, difeso dall’avvocato Silvio Carrara Sutour, era accusato di concorso in usura ed estorsione. La sua posizione, davanti al giudice Fiorenza Giorgi, è stata ritenuta più marginale (gli è stata riconosciuta infatti l’attenuante della minima importanza della sua partecipazione nei reati).

Secondo l’accusa, Accame avrebbe svolto il ruolo di autista per Gullace ed era anche intestatario di una società, la “Concept” con sede a Loano, coinvolta nelle attività di Nino Gullace (che per questa vicenda ha già patteggiato e, tra le altre, doveva rispondere anche del reato di intestazione fittizia di beni).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.