IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Manutenzione impianti termici a Savona: nessuna proroga oltre il 31 dicembre

Il Comune di Savona mette in allerta i cittadini sulle novità in vigore dal 2015

Più informazioni su

Savona. Nessuna proroga oltre il 31 dicembre per l’esecuzione della manutenzione agli impianti termici sul territorio comunale savonese. La comunicazione arriva direttamente da Palazzo Sisto che informa i cittadini sulla nocità: “A seguito dell’entrata in vigore, dal 1° gennaio 2015, delle ‘Disposizioni e criteri per l’esercizio, il controllo, la manutenzione e l’ispezione degli impianti termici0 della Regione Liguria, contrariamente a quanto avvenuto in precedenza, a partire dal corrente anno 2015 non verranno concesse proroghe”.

“Pertanto l’ufficio verifiche impianti termici suggerisce agli utenti di programmare e prenotare per tempo tale operazione obbligatoria, in quanto non verranno accettate manutenzioni effettuate oltre la fine dell’anno” proseguono dal comune.

“Per completezza informativa – prosegue la nota di Palazzo Sisto – si comunica che le ‘Disposizioni’ regionali (approvate con deliberazione della Giunta Regionale n° 1673 del 31 dicembre 2014) stabiliscono, tra gli altri, anche i seguenti criteri: art. 7 commi 1-2-3: la manutenzione è obbligatoria con la cadenza prevista dall’installatore o dal fabbricante o dal proprio manutentore (tale intervallo è solitamente pari ad un anno); art. 8 comma 3: il controllo di efficienza energetica (analisi dei fumi) deve essere effettuato in occasione di una delle manutenzioni sopra indicate, con cadenza biennale o quadriennale a seconda che la caldaia abbia compiuto o meno 15 anni (il manutentore può comunque ridurre – ma non aumentare – tali intervalli); art. 11 commi 1-2: il cittadino deve corrispondere un contributo (bollino) dell’importo di 24 euro in occasione del controllo di efficienza energetica sopra indicato, avente durata biennale o quadriennale a seconda che la caldaia abbia compiuto o meno 15 anni (il manutentore non può modificare gli intervalli di durata del bollino)”.

“Inoltre i bollini comunali applicati negli anni precedenti conservano la loro validità: se quadriennali (2012-2013-2014-2015) il nuovo bollino va applicato l’anno prossimo (2016), mentre se biennali (2012-2013) va applicato quest’anno ed avrà durata biennale (2014-2015) o quadriennale (2014-2015-2016-2017) a seconda che la caldaia abbia compiuto o meno 15 anni; art. 7 comma 4: in occasione della prima manutenzione fatta eseguire a partire dal 1° gennaio 2015 è obbligatoria la compilazione del nuovo libretto di impianto , conforme al Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 10 febbraio 2014 (va comunque conservato anche il vecchio libretto); art. 13 comma 4 lettera a): per tutti gli impianti per cui, entro il suddetto termine del 31 dicembre 2015, non sia pervenuta la documentazione attestante l’avvenuta manutenzione (rapporto di controllo di efficienza energetica) è prevista un’ispezione dell’impianto termico con addebito di euro 150,00”.

“Si precisa che tutto quanto sopra riportato è valido per la quasi totalità (oltre il 95%) degli impianti termici presenti sul territorio comunale savonese: impianti da appartamento con potenza compresa tra i 10 e i 35 kw, alimentati a gas metano; per tutte le restanti categorie (impianti condominiali centralizzati, impianti alimentati con altri tipi di combustibile, condizionatori, pompe di calore, ecc.) le regole sono diverse e vanno verificate caso per caso” precisano dall’ufficio verifiche impiante termici.

L’ufficio è comunque a disposizione dei cittadini per rispondere a tutti gli eventuali quesiti con le seguenti modalità: tramite il numero verde informativo gratuito, attivo in orario di ufficio (800.90.45.01); direttamente in ufficio nei seguenti orari: lunedì dalle 10 alle 12, giovedì dalle 15 alle 17 e venerdì dalle 10 alle 12; via e-mail (impianti.termici@comune.savona.it); via posta elettronica certificata (lavori.pubblici@pec.comune.savona.it).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.