IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, maltrattamenti verso la compagna e i figli: patteggia un anno

La vittima aveva raccontato di subire maltrattamenti da cinque anni

Loano. La scorsa settimana era finito in manette con l’accusa di maltrattamenti verso la compagna e i loro due figli. Questa mattina, per quella vicenda, un cinquantenne albanese, F.P., ha patteggiato un anno di reclusione con la sospensione condizionale della pena.

L’uomo, dopo l’arresto, era stato processato per direttissima e nella scorsa udienza il suo difensore, l’avvocato Carmen Valega, aveva chiesto i termini a difesa proprio per valutare la possibilità di accedere ad un rito alternativo. Questa mattina è stato quindi definito il patteggiamento e il giudice ha disposto anche la scarcerazione dell’imputato.

Secondo l’accusa, F.P. da almeno cinque anni faceva subire alla compagna, una connazionale di 48 anni, violenze fisiche e psicologiche accompagnate da minacce di ritorsione nel caso in cui lei o i figli, di 25 e 19 anni, avessero presentato una denuncia.

A chiedere l’intervento dei carabinieri, dopo l’ennesima lite, era stata la compagna di F.P. che, all’arrivo dei militari nell’appartamento, ha tentato di colpire la donna a calci. A quel punto per lui erano scattate le manette.

La donna aveva così raccontato ai carabinieri di subire maltrattamenti dal 2010, ma di non aver mai avuto il coraggio di rivolgersi alle forze dell’ordine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.