IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, le palme della passeggiata sottoposte a trattamento contro il punteruolo rosso

La decisione dopo aver scoperto due piante malate

Loano. Saranno sottoposte a trattamento fitosanitario contro il punteruolo rosso le palme della passeggiata a mare e del resto del territorio comunale di Loano.

L’amministrazione del sindaco Luigi Pignocca ha deciso di mettere in atto il protocollo previsto dal settore fitosanitario della Regione dopo aver individuato la presenza dell’insetto su due piante.

La prima si trova in piazza Vittorio Veneto, nel cuore del centro storico loanese: è stata attaccata dal punteruolo a marzo (a novembre dell’anno scorso gli operati del Comune avevano effettuato la potatura delle fronde e non avevano notato la presenza di alcun parassita), mentre l’infestazione ha preso largamente piede quest’estate favorita dal clima particolarmente caldo di quei mesi. Nelle scorse settimana è stata “capitozzata”, cioè privata della parte verde ormai intaccata.

La seconda pianta, invece, si trovava proprio lungo la passeggiata a mare, all’altezza di via Stella.

Loano Palme Punteruolo Rosso

Vista la possibile infestazione, i vertici di Palazzo Doria (su disposizione degli uffici della Regione) hanno deciso di procedere con il trattamento preventivo, che consiste nell’irrorare le fronde con il “random”, un irritante che impedisce alle larve degli insetti di proliferare e quindi di infestare le piante. La sostanza è attualmente lo strumento migliore per combattere gli insetti: l’antagonista naturale del punteruolo rosso, infatti, non è ancora utilizzato in maniera sistematica per contrastare il parassita.

Domani verranno sottoposte allo stesso trattamento fitosanitario anche le palme che si trovano all’interno del plesso scolastico delle Mazzini-Ramella. In tutto sono circa 200 le piante presenti sul territorio comunale loanese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.