IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, cambiano i limiti di velocità sulla “zona 30” del lungomare

Le prescrizioni sono contenute nel Piano Urbano del Traffico

Loano. L’amministrazione del sindaco Luigi Pignocca e il comando della polizia municipale guidato dal comandante Luigi Soro hanno deciso di rivedere i limiti di velocità in vigore su lungomare Marconi e lungomare Madonna del Loreto, entrambi “zone 30” sulle quali i veicoli non possono viaggiare a più di 30 chilometri orari.

Le modifiche fanno riferimento alla deliberazione del 14 febbraio scorso con la quale il consiglio comunale ha deciso di rivedere il Piano Urbano del Traffico, che contiene tutte le prescrizioni relative alla viabilità loanese, su proposta del consigliere comunale di maggioranza Giovanni Battista Cepollina.

Per quanto riguarda il lungomare di Madonna del Loreto, nel tratto compreso tra l’intersezione con la via Aurelia e l’attraversamento pedonale rialzato presente in corrispondenza del sottopassaggio pedonale di collegamento con via Sant’Erasmo viene disposto il limite massimo di velocità di 50 chilometri orari. Invece, nel tratto compreso tra l’attraversamento pedonale rialzato e l’intersezione con viale Tito Minniti viene mantenuto il limite attuale di 30 chilometri orari.

All’estremità opposta, su lungomare Marconi, nel tratto compreso tra il passaggio a livello al confine con Borghetto e l’attraversamento pedonale rialzato in corrispondenza della fermata bus a servizio del “Campo Solare comunale” e della “Piccola Opera” viene disposto il limite massimo di velocità di 30 all’ora nel periodo compreso tra il primo maggio e il 30 settembre. Nella restante parte dell’anno, cioè dal primo ottobre al 30 aprile, il limite è di 50 chilometri orari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.