IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lega Pro: respinto definitivamente il ricorso del Forlì risultati

Savona e Teramo sperano in una riduzione della penalizzazione: deciderà la Corte Federale d'Appello

Savona. Capito chiuso. E non poteva essere altrimenti, dato che i campionati sono giunti già quasi ad un quarto del loro cammino.

Il Collegio di Garanzia del Coni ha dichiarato inammissibile il ricorso del Forlì, che aveva chiesto la retrocessione in Serie D di Teramo e Savona e a seguito del quale, ad inizio settembre, era stato ritardato l’avvio del campionato delle due squadre.

Inoltre, sono stati dichiarati in parte inammissibili e in parte infondati i ricorsi di Luciano Campitelli, Marco Barghigiani, Ercole Di Nicola, Davide Matteini e Marcello Di Giuseppe, coinvolti nella vicenda “Dirty Soccer”, così come quelli della Vigor Lamezia e di Fabrizio Maglia, Claudio Arpaia e Ninni Corda.

Riguardo alla presunta combine della partita del 2 maggio, Savona e Teramo hanno fatto ricorso contro la sentenza della Corte Federale. I ricorsi sono stati accolti ed il Collegio, rende noto il Coni, “ha rinviato al giudice di appello perché rinnovi la sua valutazione in ordine alla affermata sussistenza di circostanze aggravanti (i 6 punti di penalizzazione), traendone tutte le eventuali conseguenze in ordine alla misura delle sanzioni inflitte e dandone la relativa motivazione”.

Entrambe le società, quindi, sperano di vedersi ridotta la penalizzazione, che attualmente ammonta a 6 punti ciascuna. La palla, quindi, passa ora alla Corte Federale d’Appello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.