IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Carisa Savona pareggia in extremis a Siracusa risultati

Biancoverdi a lungo sotto, li raggiunge Pesenti a 21 secondi dalla fine

Savona. A meno di tre giorni dalla vittoria sulla Canottieri Napoli, la Carisa Savona è tornata in acqua, per affrontare la neopromossa Ortigia nella più lunga trasferta stagionale, a Siracusa, in Sicilia.

I biancorossi sono riusciti a confermare solamente in parte quanto di buono messo in mostra nell’incontro di mercoledì e hanno impattato con gli avversari, ottenendo così il primo pareggio stagionale. Un mezzo passo falso che, in una classifica che ancora deve delinearsi, mantiene comunque i savonesi nelle posizioni intermedie, a conferma di come l’obiettivo stagionale potrebbe essere limitato alla conquista della salvezza, ma i playoff non appaiono impossibili da raggiungere.

I savonesi sono a referto con dodici giocatori. Nella città siciliana c’è entusiasmo per la Serie A1 ritrovata dopo due annate di assenza: sulle tribune si contano circa 250 spettatori.

L’avvio è favorevole ai padroni di casa. Dopo soli 41″ Danilovic porta avanti i biancoverdi. A 2’57” Colombo pareggia i conti; trascorrono solamente 35″ e Danilovic colpisce ancora. Ortigia sul 2 a 1; tutte e tre le reti sono state segnate in superiorità numerica.

Le difese la fanno da padrone. Le offensive biancorosse vengono spente dall’attenta difesa locale e dalle parate del capitano Patricelli. Il tabellone si sblocca dopo 51″ del secondo tempo: va a segno Camilleri a uomini pari.

La partita si accende nelle fasi centrali della seconda frazione. Colombo va a bersaglio interrompendo un’astinenza savonese che durava da 7 minuti e 53 secondi. Passano 19 secondi e Di Luciano ristabilisce le distanze. A 3’41” dalla pausa lunga un gol di Ivovic spinge l’Ortigia sul massimo vantaggio: +3. Un paio di minuti dopo un rigore trasformato da Milakovic porta il risultato sul 5-3 con il quale si va al cambio vasca.

Nel terzo tempo bisogna attendere 4’11” per assistere alla prima rete, realizzata da Alesiani. A 6’04” arriva il pareggio ospite, segnato da Sadovyy. Due segnature a uomini pari che rimettono in carreggiata la Carisa, ma l’Ortigia non ci sta. Dopo 29 secondi Camilleri riporta avanti i siciliani. A 43″ dal termine del terzo tempo Lorenzo Bianco insacca il 6 a 6.

Nell’ultima frazione domina la paura di perdere. A 2 minuti esatti dalla fine Di Luciano scatena il boato della piscina di casa segnando il 7-6. Nel giro di 23 secondi arriva la coraggiosa replica di Alesiani. Passano 36 secondi e Danilovic realizza la tripletta personale: Ortigia ancora una volta avanti. Finita? No, perché a 21 secondi dalla sirena Pesenti insacca il pallone del pareggio.

Sabato 24 ottobre a Savona arriverà la Rari Nantes Florentia. Per i liguri sarà l’occasione per tornare al successo, ma non sarà facile: i toscani sono una squadra ben più competitiva rispetto a quella che lo scorso anno si classificò all’ultimo posto.

Il tabellino:
Circolo Canottieri Ortigia – Carisa Rari Nantes Savona 8 – 8
(Parziali: 2-1, 3-2, 1-3, 2-2)
Circolo Canottieri Ortigia: Patricelli, Siani, Abela, Puglisi, Di Luciano 2, Lisi, Camilleri 2, Ivovic 1, Rotondo, Danilovic 3, Polifemo, Casasola, Negro. All. Luigi Leone.
Carisa Rari Nantes Savona: Antona, Alesiani 2, Pesenti 1,Colombo 2, L. Bianco 1, Cesini, Mistrangelo, Milakovic 1, G. Bianco, Grosso, Sadovyy 1, Zerilli. All. Alberto Angelini.
Arbitri: Colombo e Ercoli.
Note. Usciti per limite di falli: nel quarto tempo Ivovic e Alesiani. Superiorità numeriche: Ortigia 6 su 12, Savona 3 su 10 più 1 rigore segnato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.