IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Io non rischio”, una campagna informativa della Protezione Civile a Varazze

Più informazioni su

Varazze. Il Dipartimento di Protezione Civile Nazionale, il Comune di Varazze e, per ultima, ma non ultima, l’Associazione Volontari di Protezione Civile ‘A. Fazio’ hanno promosso a Varazze in piazza Bovani il 17 e 18 ottobre la campagna nazionale di informazione e comunicazione sulle buone pratiche di protezione civile “Io non rischio”.

In quelle date e in quel posto sarà allestito un gazebo, contornato da alcune iniziative a tema, per aprire un dialogo tra cittadini e volontariato sull’autoprotezione e la conoscenza del rischio. Il sistema più efficace per difendersi da un rischio è conoscerlo. Questo tipo di conoscenza, per essere realmente utile, di solito comporta un livello di approfondimento che difficilmente può essere comunicato con un semplice spot radiofonico o televisivo.

“L’ideale, per un cittadino, sarebbe poter parlare con qualcuno capace di raccontargli tutto quello che occorre sapere sul terremoto, sul maremoto o su qualsiasi altro rischio, magari incontrandolo direttamente nella sua città, in piazza, un sabato o una domenica mattina”, spiegano i promotori dell’iniziativa.

Da questi presupposti è nata l’idea originaria di “Io non rischio”. Formare i volontari di protezione civile sulla conoscenza e la comunicazione del rischio per poi farli andare in piazza, nella loro città, a incontrare i cittadini e informarli. Un’idea concepita e proposta da Anpas e subito sposata dal Dipartimento della Protezione Civile, dall’Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) e da ReLuis (Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica), poi progressivamente allargata ad altre associazioni di protezione civile. Perché se è vero che le idee camminano con le gambe delle persone, per un’idea come questa di gambe ce ne vogliono davvero tante.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.