IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Insieme X” fa le pulci all’amministrazione Canepa a metà del suo mandato

Un lungo elenco di cose che secondo il consigliere di minoranza "non sono state fatte dall'attuale maggioranza in Comune"

Alassio. “Cari concittadini, ci stiamo avviando verso la seconda metà del mandato amministrativo 2013/2018, per cui ritengo doveroso sottoporVi alcune riflessioni sull’attività amministrativa e una breve sintesi sullo stato delle principali opere ed iniziative programmate”. Inizia così la disamina di Angelo Galtieri, consigliere di Insieme X, di quello che ha fatto a metà del suo mandato l’amministrazione comunale di Alassio.

“Una prima considerazione – dice il consigliere comunale – la Lista Civica “Canepa Sindaco”, si conferma un gruppo distante dai valori della democrazia e incapace di esprimere idee e programmi rispondenti alle esigenze della nostra comunità e riesce sempre a proporre persone incompetenti anche se si impegnano con dedizione alla realizzazione del programma. Realizzazione perseguita grazie al supporto dell’ex assessore esterno di Loano che non finiremo mai di ringraziare”.

Ed ecco la lunga riflessione offerta dall’esponente della minoranza in consiglio: “Aspetto positivo di questa prima parte del mandato, peraltro intenso e pieno di impegni, sono i buoni rapporti che si sono instaurati fra i gruppi consiliari, tanto che il dialogo aperto con le minoranze sta portando a risultati proficui e costruttivi… denunce a parte, naturalmente. In una situazione economica generale di grande difficoltà, i Comuni ricevono sempre meno risorse dallo Stato; il federalismo fiscale non è ancora una realtà e l’auspicata e attesa eliminazione dell’ICI sulla prima casa, che non sarà compensata dai trasferimenti da Roma, per cui il Comune, per pareggiare il bilancio, deve ridurre le prebende promesse e le opere programmate. In seguito ai recenti provvedimenti normativi che obbligano gli Enti locali a diminuire le spese e ai forti aumenti dei costi di acqua, luce e gas, l’ Amministrazione ha dovuto (voluto) ridurre i contributi alle Associazioni non allineate che utilizzano le strutture comunali, convinti di operare con equità nei confronti di tutti i cittadini”.

Ancora Galtieri: “Nonostante le difficoltà economiche accennate, grazie anche a lungimiranti scelte operate negli ultimi anni e ad una costante, caparbia ed oculata gestione quotidiana di tutti gli affari comunali, dalle piccole alle grandi cose, finora non siamo riusciti e non riusciremo a realizzare che una piccola parte di quanto promesso nel programma elettorale. Per quanto riguarda i servizi alla cittadinanza, abbiamo improntato un’azione amministrativa tesa a illudere il Cittadino di partecipare alla vita del paese, in diritto-dovere di esprimere le proprie osservazioni, critiche e proposte. Per garantire più sicurezza nel territorio abbiamo posizionato videocamere nei punti più esposti ad attività criminose, potenziando i servizi serali e notturni dei vigili , il commercio abusivo come promesso è stato debellato. Per quanto concerne i servizi sociali, abbiamo conservato un buon livello di intervento clientelare, anche se le situazioni di bisogno sono in forte aumento”.

Per quanto riguarda il settore della cultura, pur avendo dovuto operare forti risparmi (oltre 200 euro), secondo Galtieri “sono state organizzate numerose e qualificate iniziative finalizzate a cercare di rispondere alle esigenze di una società in evoluzione. Le opere pubbliche sono in linea con i programmi, infatti non finiremo la passeggiata come promesso in campagna elettorale né tanto meno realizzeremo la depurazione delle acque reflue; qualche speranza, al contrario, la possiamo concedere sul termine adeguamento del pontile Bestoso. La nuova Scuola di Musica – punto programmatico rispettato – ha provocato un danno economico di cui non dovete preoccuparVi; pagherete senza neanche accorgervene. Nei prossimi due-tre anni, se tutto procederà secondo le previsioni, contiamo di poter chiudere le posizioni economiche giudiziarie dell’asilo nido, del Grand Hotel e del campo sportivo. Tranquilli , anche in questo caso , pagherete senza neanche accorgervene. Un passaggio sul Turismo è doveroso per ringraziare ulteriormente Sua Eccellenza Dott. Pupi D’Angeri per quanto fatto e farà in proposito; l’Alassino d’oro è solo una piccola testimonianza di quanto dobbiamo alla sua persona. Sempre grazie ai buoni uffici del Dott. D’Angeri abbiamo stretto un gemellaggio strategico coi i fratelli dello Zimbabwe, uno tra gli stati africani culturalmente e democraticamente più avanzati, con uno dei più alti tassi di alfabetizzazione dell’intero continente africano; questo passaggio rappresenta il primo passo di una politica strategica di rapporti internazionali destinata ad estendersi nel tempo anche ad altri interlocutori, con l’obiettivo di attirare nel comprensorio alassino un turismo di nicchia interessato alle bellezze paesaggistiche ed eno-gastronomiche. Per quanto concerne la viabilità comunale, non realizzeremo parcheggi a rotazione nè garantiremo la qualità delle strade collinari. Impegno solenne da realizzarsi entro il rinnovo del nostro mandato è solo quello di chiudere tutte le buche sulla via Aurelia e corso Dante. Chiudere infine senza riconoscere il lavoro svolto dalla Consigliera al verde pubblico, sarebbe scorretto verso chi ha proiettato Alassio nell’Olimpo delle Città d’avanguardia dotate di giardini in bioplastic green. Chiudiamo con l’auspicio che anche la seconda parte del mandato sia altrettanto ricca di risultati e di fatti positivi per la nostra Comunità; invito Gruppi politici, Associazioni e Cittadini a far presente problemi, suggerimenti, proposte e critiche, perché con il contributo di tutti si riesca ad amministrare nel modo più rispondente ai reali bisogni del paese”, conclude Angelo Galtieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.