IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Insegnanti e personale ATA savonesi contro la riforma della scuola: assemblea al liceo Chiabrera foto

Più informazioni su

Savona. Si è svolta questa mattina presso l’aula magna del Liceo “Chiabrera-Martini” di Savona una affollata assemblea delle Rsu degli Istituti della provincia e del cosiddetto “quadro attivo” dei sindacati della scuola, indetta unitariamente da Flc Cgil – Cisl Scuola – Uil Scuole e Snals, alla quale sono anche intervenuti i segretari nazionali Anna Fedeli (Flc Cgil), Ivana Barbacci (Cisl Scuola) ed Achille Massenti (Snals).

Durante la riunione, nelle relazioni e negli interventi, è stato rivendicato il ruolo della contrattazione di istituto, valorizzando il ruolo degli organi collegiali ed in particolare del collegio dei docenti, chiamato ad attivarsi per riaffermare la necessità della condivisone e della collegialità nella gestione della scuola.

“Le Rsu dovranno svolgere una funzione importante nella distribuzione del salario accessorio e delle risorse destinate alla valorizzazione professionale. L’autonomia scolastica resta valore da sostenere ma – è stato denunciato – i limiti che la stessa ha rivelato sono da imputarsi soprattutto alla scarsezza delle risorse disponibili per le scuole ed alle continue politiche di tagli praticate dai governi” sottolinea la Flc Cgil di Savona.

“La battaglia per modificare la legge n.107/2015 – sulla quale è stato ribadito unitariamente un giudizio fortemente negativo – deve coinvolgere le famiglie e l’opinione pubblica, oggetto in questi mesi di campagne mediatiche fuorvianti. Ribadito il valore dell’unità sindacale raggiunta nel contrasto alla legge della “brutta” scuola, presupposto per proseguire e rafforzare le iniziative di contrasto e mobilitazione” conclude la Flc Cgil savonese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.