IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Infiltrazioni nel palasport: rinviata a metà gara la partita tra Pool 2000 e Spezia risultati

Under 16 Eccellenza: parte bene la Pallacanestro Vado

Vado Ligure. Sabato 3 ottobre alle 18,30 Pool 2000 e Spezia Basket Club sono scese in campo al geodetico di Vado Ligure per la seconda giornata del campionato di Serie C Silver. L’incontro, però, non è stato portato a termine.

I vadesi approcciano la partita con il piglio giusto lottando su ogni pallone e alcune giocate difensive di Prato sono d’esempio per i compagni che non concedono canestri facili agli avversari, mostrando belle giocate nella metà campo offensiva con Cognigni e Lentini. Alla prima pausa c’è il +7 locale e nel secondo periodo la musica non cambia. Prezioso con un tripla e i liberi permette l’allungo ed il giovane Simic non fa rimpiangere Dzigal con tre stoppate in rapida successione. Coach De Santis prova la zona ma i vadesi sono bravi ad attaccarla con anche una pregevole azione firmata Prato-Cerisola.

All’intervallo Vado è volato sul +16 ma al rientro purtroppo il blocco della caldaia fa spegnere il riscaldamento che manteneva il campo al limite del praticabile, compensando alla forte condensa per le condizioni climatiche. Il parquet quindi si trasforma in una pista di pattinaggio rendendo impossibile il prosieguo della gara, sospesa dopo 2 minuti del terzo periodo. Un sospiro di sollievo per Spezia che potrà ripartire da zero in una gara non ancora chiusa ma sicuramente in salita.

Per il Vado solo una vittoria morale premia la buona prestazione che dovrà essere ripetuta e migliorata nelle prossime partite. Già un bel banco di prova sarà la trasferta di sabato prossimo alle 18,30 a Sarzana, ospiti di un’altra grande del campionato. L’incontro sarà recuperato a fine mese.

Il tabellino:
Pool 2000 Vado – Spezia Basket Club 46-29 sospesa al 22°
(Parziali: 20-13; 43-27)
Pool 2000 Vado: Cognigni 11, Lentini 11, Olowu, Prezioso 7, Cerisola 6, Prato 7, Dzigal 2, Simic 2, Facci ne, Brichetto. All. Prati, ass. Dagliano – Guarnieri.
Spezia Basket Club: Cota 6, Delibasic 3, Pipolo 3, Dal Padulo 2, Santoni 4, Fazio 1, Mozzi 4, Ferrari 3, Marchini 2. All. De Santis.

Nel campionato Under 16 Eccellenza buona la prima per i biancorossi di coach Costa, all’esordio contro il Settimo Torinese. Partono bene i vadesi che fin da subito aggrediscono l’avversario con una buona attenzione e un’intensità difensiva che permettono loro di correre e realizzare molti canestri in contropiede.

Nonostante la partita sia sostanzialmente già chiusa al termine del secondo quarto sul punteggio di 28 a 59, i ragazzi capitanati da Tommaso Buttinoni continuano a tenere i ritmi alti terminando così con un netto 65 a 106.

“Abbiamo complessivamente disputato una buona partita anche se ci sono ancora troppi momenti in cui la nostra concentrazione cala e commettiamo errori di superficialità, non ce lo possiamo permettere”. Queste le parole del coach al termine della partita.

Vado attenderà in casa l’Auxilium Torino sabato 17 ottobre, poiché questo week end la formazione biancorossa riposerà.

Il tabellino:
Sea Basket Settimo Torinese – Pallacanestro Vado 65-106
(Parziali: 16-23; 28-59; 50-77)
Sea Basket Settimo Torinese: Ferrari 3, Pasini, Asinaro 7, Gori, Negri 16, Vitale 8, Contessa, Altepeter 2, Benvenuti 8, Cibien 7, Pollaccia 1, Del Vago 11. All. Patrignani – Gallino.
Pallacanestro Vado: Valsetti 15, Recagno, Buttinoni, Pesce 2, Vukoja 25, Piccio 6, Apuzzo 8, Guida 11, Brignolo 11, Zini 22, Ciorra 2. All. Costa – Piastra – Pozzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.