IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Hockey prato, le ragazze del Savona si arrendono al Cus Torino

Savona. È un Savona spento e confusionario quello che oggi, alle 15,30, ha affrontato il Cus Torino nell’inconsueto campo di casa dell’ospitalissima Bra.

La squadra biancoverde si presenta leggermente rimaneggiata, con nove savonesi e con la gran parte di Under 16, inoltre con un solo cambio a disposizione per le assenze pesanti, una su tutte quella del portiere titolare Giulia Mearelli, bloccata per motivi di salute.

Tra i pali è presente la giovanissima Aurora Genta, giocatrice con pochissima esperienza, che nonostante la grossa responsabilità incarna al suo meglio la posizione incassando le cinque reti con coraggio senza possibilità di sostituzione.

La maggior parte delle azioni delle locali non hanno avuto finalizzazione per la leggerezza dell’attacco che non ha mai portato il suo vertice nell’area torinese.

Le uniche azioni nella ventidue avversaria sono partite dalla mediana destra Martina Cozzolino, oggi capitana della squadra savonese, che in più occasioni si è presentata in area con un ottimo spunto, sempre poco seguita dalle compagne.

Onnipresente il trio delle braidesi di acciaio, Pizzonia, Scardamaglia e Tchernykh, veterane di lusso che, oltre a filtrare il gioco cussino, creano le ripartenze di quello della Torretta.

Sono quasi sempre queste quattro atlete a giostrare in campo e a tenere in piedi il Savona; è un peso non indifferente che però non ingombra e adombra l’esperienza delle stesse che reggono stringendo i denti per tutta la partita.

Il primo tempo si conclude con tre reti incassate e nessuna azione di attacco. Tutt’altra aria nel secondo tempo che vede, invece, la tenuta per gran parte della ripresa e finalmente alcune discese nella trequarti avversaria.

Equilibrio completo dei tiri su corto, due su due, con, però, lo score positivo di reti a favore su corner delle gianduiotte.

Poi il crollo definitivo con altre due reti incassate che portano il finale sul 5-0 per le torinesi.

Il Savona paga tuttavia oltremodo la partita nel punteggio, per la grande inesperienza tattica di molte giocatrici giovani.

Il Cus Torino ha affrontato la partita nella giusta maniera, riuscendo ad interpretare al meglio le mancanze savonesi, portando a casa tre punti preziosi.

La formazione di giornata del Savona: Aurora Genta (portiere), Vittoria Vignola, Pina Scardamaglia (vicecapitano), Masha Tchernykh, Alice Piombo, Chiara Manzino, Andrea De Cesare, Teresa Pizzonia, Emma Ferretti, Martina Cozzolino (capitano, nella foto), Gaia Genta; a disposizione Gabriela Mihalescu.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.