IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiocco all’Acquario di Genova, per la prima volta in Italia nasce un lamantino

All’Acquario di Genova, per la prima volta in Italia, è nato un cucciolo di lamantino (Trichechus manatus manatus); nuovi protagonisti delle vasche sono anche un cucciolo di delfino (Tursiops truncatus) e una giovane femmina di squalo zebra (Stegostoma fasciatum) che, completano un vero e proprio percorso cuccioli adatto a grandi e piccini.

Partorito da mamma Rynke intorno alle ore 7.45 del mattino dello scorso 10 settembre, il piccolo lamantino, un maschio, al momento della nascita pesava 23 kg ed era lungo circa 1 metro.

Questo lieto evento riveste una particolare importanza dal punto di vista scientifico e divulgativo: l’Acquario di Genova è infatti la sola struttura in Italia e una delle 10 in Europa a mantenere questa specie, in grave pericolo di estinzione, e una delle 5 in cui sia avvenuta una nascita.

Mamma e piccolo sono visibili al pubblico nelle ore diurne nella vasca dedicata a questi mammiferi acquatici.

L’Acquario dà il benvenuto anche ad altri importanti cuccioli, a cominciare dal piccolo delfino, anche lui maschio, nato lo scorso 20 agosto alle ore 2.15 circa da mamma Luna per un peso di 20,6 kg e una lunghezza di 118 centimetri. A un anno circa di distanza dalla nascita di Goccia, il pubblico può nuovamente ammirare nella nursery del Padiglione Cetacei, una mamma delfina con il suo piccolo.

La struttura presenta inoltre una giovane femmina di squalo zebra (Stegostoma fasciatum), nata il 22 settembre 2014 e inserita nei giorni scorsi nella vasca della laguna tropicale, una volta raggiunte età e dimensioni adeguate, rispettivamente un anno, 7,5 kg di peso e 1,20 metri di lunghezza.

L’Acquario di Genova si dimostra così un luogo dove grandi e piccini possono scoprire curiosità e informazioni su specie appartenenti ad ambienti acquatici diversi, rafforzando così l’impegno nell’informare e sensibilizzare il pubblico alla conservazione, la gestione e l’uso sostenibile degli ambienti acquatici per promuovere comportamenti positivi e responsabili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.