IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Elezioni Loano, tra gli schieramenti in corsa anche il movimento civico Futura

La compagine potrebbe correre da sola o appoggiarsi ad un'altra lista

Loano. Futura sarà uno degli schieramenti che parteciperanno alle prossime elezioni amministrative di Loano. In questi giorni i rappresentanti savonesi del movimento civico hanno avviato con gli uffici di Palazzo Doria le procedure necessarie per presentare una propria lista agli elettori loanesi.

La creazione del gruppo che dovrebbe presentarsi alle urne la prossima primavera è ancora a livello molto embrionale, quindi non è del tutto escluso che Futura possa scegliere di non concorrere con un proprio candidato sindaco e al contrario di appoggiarsi ad un’altra lista.

Che potrebbe essere tanto di centro-destra quanto di centro-sinistra, visto lo spirito centrista del movimento. I precedenti non mancano. Tre anni fa a Borghetto, l’allora candidato sindaco di Futura Antonio Musuraca era confluito nella lista civica “Noi per Borghetto” dell’attuale primo cittadino Gianni Gandolfo, che vedeva tra gli altri candidati esponenti del Pd. Un discorso simile era avvenuto a Rialto, con il movimento in appoggio al candidato centrista Giuseppe Mollica.

Ma non sono mancati i casi in cui le sinergie non sono state possibili proprio per lo spirito troppo “spregiudicato” con cui il movimento ha sempre cercato alleanze e spalle. Sempre tre anni fa, ad esempio, l’aspirante sindaco Enzo Benassi aveva deciso di ritirare la propria candidatura proprio a seguito della decisione di Futura di schierarsi col centro-sinistra a Borghetto.

Noi siamo un movimento centrista – conferma il rappresentante savonese di Futura Valerio Favi – quindi abbiamo la possibilità di dialogare con diversi schieramenti. Va detto, comunque, che in questo particolare momento parlare di destra o di sinistra ha senso fino ad un certo punto. Noi preferiamo comunque valutare le idee, piuttosto che il colore politico”.

Su Loano, quindi, i giochi sono ancora tutti da fare: “Si tratta di un comune con una popolazione rilevante e per certi versi piuttosto complesso. Per ora ci siamo limitati a fare i primi passi, quelli ‘di prassi’. Eventuali decisioni circa candidature ed alleanze verranno fatti in seguito, al momento che riterremo più opportuno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.