IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Degrado nelle stazioni, Canciani (FI): “Servono più telecamere e più controlli”

"Finisce l'estate e come ogni anno le stazioni vengono scambiate per dormitori e luoghi di assunzioni di alcolici e non solo"

Degrado Stazioni nel savonese. L’installazione delle telecamere e il controllo da parte degli organi competenti sono le soluzioni migliori. A rimetterci non devono essere sempre gli onesti cittadini!

Finisce la stagione estiva e come ogni anno le Stazioni ferroviarie vengono scambiate per dormitori e luoghi di assunzioni di alcolici e non solo. L’eccessivo abuso di queste sostanze provocano alterazioni a questi “balordi” e di conseguenza problemi ai danni di pendolari e non solo.

Questo problema di degrado sociale da me denunciato più volte in questi ultimi anni aveva trovato riscontro con un’interrogazione urgente da parte di Melgrati, sempre presente ed a disposizione della collettività sui problemi riguardanti il nostro territorio, in Giunta regionale a metà marzo. Interrogazione che come sempre non ha portato a nulla visto l’ennesimo menefreghismo da parte della vecchia giunta targata Pd.

Oggi visto il buon inizio dell’era Toti in Regione Liguria invito coloro che dovrebbero rappresentare il savonese a far presente questo delicato e preoccupante problema che con il passare degli anni dilaga sempre più.

Rfi, a marzo, era disposta, tramite un loro comunicato stampa ufficiale, a confrontarsi con il Comune di Pietra Ligure per l’installazione delle telecamere di videosoveglianza, quindi disposte a cercare una soluzione al problema.

Un occhio di riguardo maggiore da parte degli organi competenti unito all’installazione delle telecamere potrebbero almeno arginare questa oramai drammatica situazione che sta diventando una spina nel fianco anche delle amministrazioni locali.

Sarà la volta buona? La speranza è l’ultima a morire…

 

Matteo Canciani
Forza Italia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.