IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciclo dell’acqua, prende forma la società pubblica che gestirà il sub-ambito del ponente

Oggi i soci di Servizi Ambientali hanno discusso lo statuto

Borghetto Santo Spirito. Comincia a prendere forma la società pubblica che nascerà dalla fusione tra la Servizi Ambientali di Borghetto e la Sca di Alassio che avrà il compito di gestire il ciclo idrico dell’acqua del sub-ambito del ponente.

Questa mattina i sindaci dei comuni collegati al depuratore di Borghetto e che detengono quote di Servizi Ambientali (Loano, Borghetto, Toirano, Boissano, Balestrino, Pietra, Borgio Verezzi, Ceriale, Tovo San Giacomo, Magliolo) si sono riuniti per analizzare nel dettaglio lo statuto della nuova società. Quella di oggi è stata la prima riunione ufficiale dopo ben sette incontri propedeutici tenutesi nelle ultime due settimane.

Il documento ha ottenuto un primo via libera da parte dei sindaci e dei segretari comunali e a novembre passerà al vaglio dei singoli consigli comunali, che saranno chiamati all’approvazione, condizione fondamentale per poter proseguire nella costituzione del nuovo soggetto pubblico che a fine settembre è stato indicato dalla Provincia quale futuro gestore del ciclo dell’acqua del ponente savonese, da Laigueglia a Borgio Verezzi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.