IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cantieri Rodriquez, il sindaco Valeriani: “Il Comune rispetterà gli accordi”

Il primo cittadino di Pietra Ligure: "Priorità il nuovo cantiere e l'occupazione". E intanto ritardo nel via alla demolizione

Pietra L. “Le preoccupazioni dei sindacati sono infondate in quanto per il Comune di Pietra Ligure, come da accordi già intercorsi con la precedente amministrazione, intende mantenere l’impegno di subordinare l’operazione urbanistica e di riqualificazione dell’area al mantenimento del cantiere navale e quindi dei posti di lavoro. Da questo punto di vista non è cambiato nulla”. La precisazione arriva dal sindaco di Pietra Ligure Dario Valeriani che ha risposto a Rsu e sindacati sulla vicenda dei cantieri navali Rodriquez dopo l’incontro di oggi all’Unione Industriali di Savona.

Quanto alle accuse di aver dato l’ok al piano di Intermarine che prevede la mobilità in attesa del nuovo cantiere navale (e quindi della stessa ricollocazione): “Mi pare che l’azienda abbia presentato e una proposta sulla quale avviare una discussione, evitando lo scontro e trovando la soluzione migliore anche a salvaguardia dei lavoratori. Ovviamente dovranno esserci tutele e garanzie (si valuterà anche una prosecuzione della cassa integrazione in deroga) per le maestranze” aggiunge ancora il primo cittadino pietrese.

“Nel corso del presidio ascolterò i lavoratori e le loro preoccupazione, ma ribadisco che la posizione del Comune non si è modificata e che si deve procedere con l’iter secondo gli accordi stabiliti. Ora, dopo la bonifica, attendiamo il via ai lavori per la demolizione: il progetto esecutivo è quasi pronto, quindi, anche con l’intervento della Regione, auspichiamo di andare avanti sostenendo i lavoratori e il nuovo cantiere navale” conclude il sindaco Valeriani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.