IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto, “Noi Animali” e il “Gruppo Antipolitico” donano cibo e abiti agli ospiti del villaggio-container fotogallery video

Cinzia Garsi e Ned Taubl hanno incontrato Giusy Russo e Massimiliano Santamarina, due senza tetto di Albenga

Borghetto Santo Spirito. Abiti per gli umani e cibo per gli animali. Sabato Cinzia Garsi dell’associazione Noi Animali Onlus di Boissano e Ned Taubl del Gruppo Antipolitico Savonese si sono recati presso la “area di emergenza abitativa” di via Po a Borghetto e hanno donato ai suoi “residenti” cibo per loro e per gli animali e capi di vestiario caldi in vista dell’inverno.

“Da tempo – spiega Cinzia Garsi – le nostre due associazioni hanno attivato una raccolta di indumenti (purché puliti e in buono stato) e di generi alimentari da destinare agli italiani in difficoltà. Chi volesse fare una donazione può contattarci in qualsiasi momento”.

Tra questi italiani in difficoltà ci sono proprio quelli che, trovandosi senza una casa, sono costretti a stare nei container messi a disposizione del Comune di Borghetto: “Attualmente gli abitanti sono-cinque. Due usufruiscono di un pasto giornaliero (tranne che nei festivi) offerto dal Comune, gli altri no. Tra loro c’è Gerry, che li rifiuta categoricamente perché lui dal Comune pretenderebbe solo di avere un qualsiasi lavoretto ad ore per qualche giorno a settimana”.

I container non sono molto accoglienti: “Ormai per loro siamo amici e ci permettono di entrare in quelli che il Comune chiama ‘moduli abitativi’ senza problemi. I moduli sono piccoli e angusti, ingombri delle poche cose che queste persone possiedono e che custodiscono con cura perché temono di perderle. Le uniche docce a disposizione sono state ricavate in cabine da spiaggia che quest’inverno sarà impossibile utilizzare senza prendersi una polmonite.

Un container come casa: viaggio nell'emergenza abitativa di Borghetto

“Il Comune ha in progetto una nuova area di moduli abitativi vicino alle ex colonie Vanoni, ma quando sarà realizzabile? – si chiedono ancora le due associazioni – Questa situazione va avanti da anni, è una vecchia eredità delle precedenti amministrazioni che l’attuale sindaco si è trovato sul groppone. Confidiamo che lui riesca a sbloccare la situazione al più presto. E magari ad includere qualche pacco dono alimentare per il prossimo Natale”.

Da Borghetto ad Albenga: sabato Cinzia Garsi e Ned Taubl hanno incontrato Giusy Russo e Massimiliano Santamarina, due senza tetto che per sfratto dalle case popolari di Leca da luglio vivono e dormono sull’argine del Centa.

“Attualmente dormono sotto la tettoia di un negozio di alimentari chiuso, privi dei loro effetti personali invernali ancora sequestrati nella casa da cui sono stati sfrattati. Dormono su cartoni e sacchi a pelo. Entrambi hanno problemi di salute. Lei ha anche un’invalidità civile riconosciuta”.

L’inverno sarà difficile da affrontare: “Non possono assolutamente affrontare l’inverno così – affermano Garsi e Taubl – Lui ha residenza nel comune di Loano, lei in quello di Albenga, ma ufficialmente sono senza fissa dimora. Abbiamo provato a far interessare in modo amichevole e non ufficiale gli assessorati ai servizi sociali dei loro Comuni, senza trovare via di risoluzione. Ora è stato trovato un parroco che fornirebbe a loro una roulotte, ma occorre un campeggio, un posto offerto dai rispettivi Comuni oppure un terreno di qualche privato di buon cuore che li ospiti. Una roulotte non si può posteggiare ovunque e il freddo è alle porte. Anche se possono essere persone che in passato hanno fatto sbagli, i servizi sociali dei loro Comuni non se ne possono lavare le mani”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.