IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket Cairo e Reviglio Towers Borsi Ceva sempre più unite foto

Grandi manovre in campo giovanile per un cammino condiviso

Cairo Montenotte. “Questo matrimono s’ha da fare, nel bene delle due società e dei ragazzi coinvolti da subito e che lo potrebbero essere in futuro”. Con queste parole Danilo Spedaliere celebra l’accordo di collaborazione ad ampio raggio che unirà in questa stagione e si spera in continuità negli anni successivi i Reviglio Towers Borsi Ceva e il Basket Cairo, sia per il maschile sia per il femminile.

E’ Sandro La Rocca, ex arbitro nazionale e presidente del sodalizio cairese, ad illustrarci la collaborazione al maschile. “La voglia di collaborare tra le due società è nata da qualche anno – spiega La Rocca -, ma ogni stagione nasceva qualche difficoltà o impedimento che ci ha costretti a rimandare. A luglio scorso invece sembrava che tutto si incastrasse alla perfezione così ci siamo subito trovati d’accordo per iniziare a far allenare i nostri gruppi Under 16 insieme. La squadra formatasi si allena sin dal 24 agosto tra Cairo e Ceva e parteciperà al campionato Under 16 ligure, che inizierà contro Andora domenica 18 ottobre al palasport di Cairo”.

“Il gruppo – prosegue La Rocca – è sotto la gestione tecnica di Danilo Spedaliere che si avvarrà della collaborazione di Alessandro Zitta e Eugenio Maggiolo in un campionato che dalle prime amichevoli si è presentato come molto equilibrato. La collaborazione al maschile non si ferma qui perché continua anche per il campionato under 14, dove il gruppo di Cairo rinforzato da alcuni atleti cebani e guidato da coach Claudio Vignati con l’aiuto di coach Alessandro Zitta potrà partecipare al campionato d’élite ligure. I ragazzi di Ceva poi parteciperanno comunque al campionato Allievi Csi con una squadra tutta cebana”.

Danilo Spedaliere ci illustra la collaborazione al femminile, ancora più articolata: “La collaborazione al femminile nasce dal buon lavoro che entrambi le società hanno svolto negli ultimi due-tre anni. La volontà comune è quella di dare opportunità formativa di livello quanto più alto possibile alle atlete delle due società, migliorando quello che è già ad ottimi livelli. In questo modo il progetto Towers si arricchisce ancora di più e con il supporto del Basket Cairo prende una consistenza che non ha pari sul territorio“.

“Stiamo aspettando conferma dalla federazione ma se le nostre richieste verranno accolte, saranno ben due le squadre Under 13 femminili, una cairese e una cebana, a disputare l’Under 13 femminile in Piemonte – spiega Spedaliere -. Una di esse giocherà a Ceva e l’altra a Cairo. Ma l’aspetto più positivo e dal maggior valore formativo per le nostre promettenti ragazze sarà costituito dagli allenamenti comuni, seguiti direttamente da coach Claudio Vignati e dal sottoscritto, che sono già iniziati da un mese oltre che dal campionato Under 14 che verrà disputato anch’esso in Piemonte con una squadra tutta di uno-due anni sotto leva“.

Consideriamo tutto ciò solo l’inizio di un lungo cammino – conclude – e incrociamo le dita perché ci sono tutti i presupposti per far nascere qualcosa di molto importante sia nel femminile sia nel maschile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.