IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche Savona aderisce a “Una scelta in Comune”: sulla carta di identità la volontà di donare gli organi

Da lunedì 2 novembre sarà attivo un punto informativo Aido dove poter ricevere tutte le informazioni

Savona. La città della Torretta ha deciso di aderire alla campagna nazionale “Una scelta in Comune: informati, decidi e firma” dando la possibilità a tutti i maggiorenni di esprimere la propria volontà sulla donazione degli organi e tessuti, nel momento del rilascio o del rinnovo della carta d’identità, presso l’ufficio anagrafe del Comune.

La campagna informativa è promossa dall’assessorato alla promozione sociale, con Aido Savona ed il Centro Nazionale Trapianti ed il sostegno della Fondazione De Mari ed è stata presentata questa mattina al Palazzo Civico alla presenza anche di alcune persone che sono state oggetto di trapianto e hanno portato la propria testimonianza sull’importanza della campagna informativa.

A partire da lunedì 2 novembre, sarà attivo presso lo sportello 15 dell’ufficio anagrafe un punto informativo Aido, dove poter ricevere un depliant con tutte le informazioni sulla modalità e conseguenze della manifestazione di volontà della donazione organi.

Chi, al momento del rilascio o del rinnovo della carta d’identità, desidera manifestare la propria volontà (assenso o diniego) sulla donazione organi può farlo presso gli sportelli dell’ufficio anagrafe, richiedendo il modulo per la dichiarazione, e poi compilarlo e riconsegnarlo subito allo sportello 15. La decisione sarà trasmessa in tempo reale al Sistema Informativo Trapianti, la banca dati del ministero della salute che raccoglie tutte le dichiarazioni rese dai cittadini maggiorenni. E’ sempre possibile cambiare idea sulla donazione, perché fa fede l’ultima dichiarazione rilasciata in ordine di tempo.

“Siamo molto soddisfatti, dopo un lungo lavoro di preparazione e formazione del personale, svolto nei mesi scorsi con Aido – dichiara l’assessore alla promozione sociale, Isabella Sorgini – di poter dare anche ai nostri cittadini la possibilità di esprimersi presso i nostri sportelli su una decisione così importante per la propria vita e per quella degli altri. Per questo abbiamo messo a disposizione la nostra macchina organizzativa, accettando questa sfida. Inoltre, l’attivazione di un punto informativo presso uno sportello dedicato, eviterà l’attesa agli sportelli per l’espletamento delle altre pratiche”.

A questo proposito, informiamo che il punto informativo Aido istituito presso lo sportello 15 dell’ufficio anagrafe (ingresso lato corso Italia) è aperto al lunedì, mercoledì e giovedì, dalle 9 alle 11, e il martedì e giovedì, dalle 15 alle 16.30.

“Ringrazio il Comune di Savona per questa preziosa possibilità – dichiara il presidente della sezione di Savona di Aido Liana Sogno – che permette di aggiungere Savona agli altri comuni dove esiste questa possibilità.”

“A Savona è da tempo un polo regionale fondamentale per la donazione degli organi – dichiara il Direttore Centro Regionale Trapianti Ospedale San Martino di Genova, Andrea Gianelli Castiglione – per la popolazione e le grandissime professionalità coinvolte, e con l’adesione alla campagna nazionale “Una scelta in Comune”, abbiamo riscontrato una collaborazione senza precedenti tra l’Amministrazione Comunale e la rete sanitaria, che abbiamo constatato fin dalla formazione del personale, svolta da me personalmente. La comunicazione, l’informazione e la formazione dei cittadini, affiancata a quella svolta nelle scuole, sono per noi attività di vitale importanza”.

Grazie al contributo della Fondazione De Mari, il personale Aido svolgerà di informazione e sensibilizzazione presso le classi quarte e quinte degli istituti superiori di Savona che vorranno aderire (l’attività prenderà il via con l’istituto professionale Mazzini-Da Vinci, che ha confermato adesione ). “Alla Fondazione – dichiara il Coordinatore Trapianti Ospedale S.Paolo Savona, Antonio Cutillo – va il nostro ringraziamento, proprio in considerazione del fatto che i ragazzi sono le figure più ricettive nell’ambito di questa campagna”.

Il direttore centro Trasfusionale dell’ospedale San Paolo, Andrea Tomasini ha ricordato anche l’importanza di condurre uno stile di vita sano e corretto “per chi desidera diventare donatore di organi, così come per i donatori di sangue, ed essere innanzitutto consapevoli, informarsi, come dice lo slogan della campagna, e poi firmare, perché la scelta consapevole è proprio il concetto alla base della donazione”.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la sezione savonese di Aido in via dei Natarella, 7, tel. 019861171 e-mail: savona.provincia@aido.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.