IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albergatori savonesi in missione nella sede UE: “Bandi e opportunità per il nostro turismo”

Berlangieri: "Fondi per l'aumento del traffico aereo low cost"

Savona. Avviare i contatti con gli organi dell’Unione Europea al fine di pianificare la partecipazione ai prossimi bandi comunitari in materia di turismo e creare nuove opportunità per l’economia turistica del territorio. Erano questi gli obiettivi principali della missione della delegazione UPASV – Unione Provinciale degli Albergatori di Savona che, capitanata dal presidente Angelo Berlangieri, ha fatto visita alla sede UE di Bruxelles, per diversi appuntamenti istituzionali.

Oltre al presidente Berlangieri, erano presenti il direttore UPASV Carlo Scrivano e la funzionaria Paola Merialdo, il presidente del Consorzio Luce Marco Marchese, i presidenti delle associazioni degli albergatori cittadine Aurelio Macheda (Alassio), Erika Noberasco (Ceriale), Graziella Del Balzo (Loano) più altri quattro rappresentanti della categoria da Finale Ligure, Andora e Savona-Albissole.

Nel programma della visita istituzionale della delegazione savonese, l’incontro con Carlo Corazza, Capo Unità della Direzione Generale Turismo della Commissione Europea; l’incontro con Simona Costa, responsabile di Casa Liguria; l’incontro con i funzionari del Parlamento Europeo accompagnati dalla eurodeputata ligure Renata Briano.

“È stata una missione alquanto produttiva e interessante, che ha permesso di affrontare tematiche importanti per l’innovazione del prodotto turistico e per l’accesso a progetti come il COSME, programma dell’Unione europea per la competitività delle imprese e delle piccole e medie imprese” spiega Angelo Berlangieri, presidente degli Albergatori della provincia di Savona.

“In particolare, con il Direttore Generale del Turismo Carlo Corazza, che ha espresso soddisfazione poiché la nostra era la prima delegazione di albergatori che ha incontrato, ci si è concentrati sullo sviluppo di potenzialità quali l’aspetto crocieristico, l’outdoor, il Santuario dei Cetacei, il turismo accessibile certificato anche dal progetto della ‘bandiera Lilla’, la possibilità di accedere a fondi per l’aumento del traffico aereo low cost”.

“Si è discusso di progetti per nuove tipologie di strategie turistiche, nonché di utilizzare le opportunità offerte dai bandi europei per attività di promozione dei prodotti organizzati, soprattutto rivolgendo lo sguardo a mercati terzi dell’Unione Europea, dunque rivolgendo lo sguardo verso Russia, Cina, Americhe, Australia. Siamo molto soddisfatti, e contiamo che questo rapporto di collaborazione con le istituzioni europee possa portare solo benefici all’economia del nostro territorio” conclude Berlangieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.