IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, “Ottobre De André”: concerto per don Gallo, tutto esaurito al Teatro Ambra fotogallery

Albenga. “Ottobre…De Andrè” raggiunge il suo apice: è iniziato alle 17 al Teatro Ambra il Gran Concerto per Don Gallo che ha visto sul palco protagonisti di grande spicco nella storia della musica e dello spettacolo italiani, da Roby Facchinetti a Vittorio De Scalzi, da Massimo Bubola ad Alba Parietti.

Il Gran concerto per don Gallo è stato aperto dai Gente de ma’ (Frazzetto chitarra e violino, Caratozzolo pianoforte, Esposto sax e clarinetto) che hanno sorpreso il pubblico con alcuni motivi poco noti del primo De Andrè (Il gorilla, La ballata de Michè, Zirichiltaggia) per concludere con un La guerra di Piero attualizzata dal regista Duccio Parodi. Quindi Massimo Bubola, accompagnato dalla dolce Erika Ardemagni, ha fatto un excursus tra le sue più note composizioni, da Fiume Sand Creeck a Rosso su verde, da Il cielo di Irlanda a Il canto del servo pastore. Ha ricordato la sua amicizia e collaborazione con Fabrizio De Andrè, concretizzatasi negli album Rimini e L’Indiano. (Di seguito la fotogallery, scatti di Gino Tumbarello)

Momento di grande emozione è stato quello offerto da Alba Parietti che, dal palco, dell’Ambra ha ricordato la sua grande amicizia con don Gallo, tracciandone un ritratto personale e sincero, arrivato al cuore degli spettatori. Alternando commozione ed ironia ha fatto sentire la presenza di Andrea e ha invitato a portare avanti le sue battaglie.

Accompagnato da Edmondo Romano e dai suoi flauti Vittorio De Scalzi ha entusiasmato e scatenato il pubblico. Una Miniera, Signore sono Irish, Quella carezza della sera e tanti altri successi cantati con il coro delle centinaia di persone presenti e partecipi. Applausi continui hanno sottolineato l’intera sua esibizione.

La chiusura è toccata a Roby Facchinetti che si accinge a festeggiare nel 2016 ile nozze d’oro musicali con il gruppo dei Pooh. Essere riusciti a portarlo ad Albenga proprio in questo periodo è un grosso merito dei fieui di caruggi che da tempo regalano al comprensorio ingauno eventi di alto livello. Facchinetti non si è risparmiato e ha regalato tutti i suoi successi più noti, concludendo con Pensiero cantata all’unisono con l’intero teatro Ambra. Molto apprezzate le sue riflessioni sull’amicizia, sui giovani, sul futuro.

Conclusione tutti insieme sul palco con Creuza de ma’, la canzone di Fabrizio De Andrè tra le più amate da don Gallo. Lo spettacolo, condotto con professionale maestrìa, da Mario Mesiano aveva lo scopo di raccogliere fondi a favore della Comunità San Benedetto al Porto di Genova, fondata da don Gallo.

E come in uno spettacolo pirotecnico che si rispetti i fieui stanno già preparando i “botti” finai, tre giorni consecutivi di eventi: venerdì 23 alle ore 17,00 al Museo inaugurazione della mostra di pittura Le Radici: mare e borghi di Liguria della pittrice Antonella Cotta; sabato 24 alle ore 17 al teatro Ambra Trafficanti di sogni con Dori Ghezzi, Antonio Ricci, Franco Fasano, Dario Vergassola, Danila Satragno, Aldo Ascolese, Simone Barbato, Stefania Fratepietro, Gianluca Origone, Paolo Frola, Oscar Prudente, Mauro Vero, Franco Piccolo, Claudio Miceli, Alex Raso; domenica 25 dalle ore 10 festa nei vicoli con la banda Folkloristica internazionale Rumpoe e streppa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.