IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, al via i lavori in via Giotto. L’assessore Ghiglione: “Altra bega ereditata dalla giunta Guarnieri”

Albenga. L’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Albenga Tullio Ghiglione annuncia l’inizio dei lavori di sistemazione di via Giotto in località Vadino ad Albenga che da oltre un anno, risultava inagibile a causa di un cedimento del manto stradale intervenuto a seguito di piogge a carattere torrenziale ed eventi alluvionali. A luglio l’intervento era stato approvato in giunta e la somma messa a bilancio ed ora dopo aver espletato tutte le formalità per gara e affidamento, lunedì partiranno i lavori.

“Lunedì 5 ottobre dopo la consegna del cantiere si darà inizio ai lavori dell’intervento di Via Giotto. L’intervento consiste nella realizzazione di muratura in calcestruzzo armato fino ad una altezza di mt.2,50 per tutta la lunghezza; nella parte superiore il versante sarà consolidato tramite la tecnica esecutiva della “terra armata” per la restante altezza di mt.6/7 fino alla sottostante strada. Si realizzerà inoltre un solettone in C.A. su micropali per prevenire un cedimento stradale del muro in pietra che sostiene la strada”.

“L’importo complessivo dei lavori base d’asta e’ di € 174.204,97, l’importo di appalto e’ di € 107.156,95 (al netto di ribasso d’asta), la durata prevista per i lavori e’ di 120 giorni naturali e consecutivi”.

Un intervento particolarmente atteso dai residenti e che aveva provocato un acceso botta e risposta tra lo stesso assessore e la minoranza. L’assessore ai Lavori Pubblici Ghiglione replicava all’ex sindaco Guarnieri: “La problematica di via Giotto è dal 2012 che esiste. Già in quel periodo vennero presentate allo sportello del cittadino diverse segnalazioni (di cui posseggo copia) alle quali non seguì alcun intervento. Se la situazione di via Giotto fosse stata affrontata con una semplice manutenzione nel 2012, si sarebbero evitati oggi tutti i disagi e sopratutto si sarebbero risparmiati denari pubblici per il rifacimento totale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.