IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, La Perla a caccia del titolo italiano di traina costiera

Alassio. Da giovedì 8 fino a domenica 11 ottobre si disputeranno i campionati italiani di traina costiera ad Alassio.

All’evento parteciperanno 24 equipaggi provenienti da tutta Italia. Tra le imbarcazioni in gara ce ne sarà una tutta alassina: La Perla. Capitanata da Gabriele Pistarà, sarà composta da Lorenzo Pistarà e Gianluca Sarto.

I tre alassini si giocheranno con le altre ventitré imbarcazioni la conquista del titolo di campione italiano di traina costiera ed il diritto a disputare i campionati mondiali nel 2016.

Gabriele e Lorenzo Pistarà sono due fratelli che hanno aperto tre anni fa un’attività di articoli da pesca sportiva e subacquea ad Alassio. Il negozio si chiama “Amici per la Pesca”. Sono due ragazzi giovani, di 26 e 22 anni di età, e insieme a Gianluca Sarto dovranno competere con i migliori d’Italia nella specialità, rappresentando Alassio.

Il campo di gara è tra Capo Lena e Capo Cervo, a tre miglia marine dalla costa; le gare si svolgeranno dalle 7 alle 13 nel fine settimana, quindi seguirà la pesatura. “Nelle manche, le squadre potranno pescare diversi tipi di pesce, tra cui tombarelli, palamite, lampughe, sugarelli e altri ancora”, affermano gli organizzatori.

Al termine della manifestazione, verrà premiata la squadra campione italiana, un componente della quale sarà successivamente convocato nella Nazionale azzurra in vista dei prossimi campionati del mondo.

Il 30° campionato italiano traina costiera Assoluto, facente parte del Big Game Fishing, è organizzato dal Tuna Club Riviera dei Fiori in collaborazione con la Marina di Alassio, con la partecipazione di Guardia Costiera Capitaneria di Porto e con il patrocinio del Comune di Alassio, della Provincia di Savona e della Regione Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.