IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Varazze la campagna “Io non rischio”: incontro con la protezione civile

Varazze. Per il quinto anno consecutivo il volontariato di Protezione Civile, le istituzioni e il mondo della ricerca scientifica si impegnano insieme campagna di comunicazione nazionale sui rischi naturali che interessano il nostro Paese. Il weekend del 17 e 18 ottobre più di 4.000 volontari e volontarie di protezione civile allestiranno punti informativi “Io non rischio” in circa 430 piazze distribuite su tutto il territorio nazionale per diffondere la cultura della prevenzione e sensibilizzare i propri concittadini sul rischio sismico, sul rischio alluvione e sul maremoto.

Sabato 17 e domenica 18 ottobre dalle 9 alle 19.00, in contemporanea con altre piazze in tutta Italia, i volontari dell’associazione di Protezione civile ”A. Fazio” di Varazze, partecipano alla campagna con un punto informativo “Io non rischio”, allestito presso Piazza Bovani, per incontrare la cittadinanza, consegnare materiale informativo e rispondere alle domande su cosa ciascuno di noi può fare per ridurre il rischio derivante da eventi meteo avversi, in particolare l’alluvione.

Il Centro di educazione ambientale Parco costiero Piani d’Invrea del Comune di Varazze sarà presente per coinvolgere bimbi e ragazzi con attività ludico informative. L’evento di piazza del 17 – 18 ottobre apre inoltre la campagna di informazione che l’amministrazione comunale, l’associazione di volontari di Protezione civile “A. Fazio” ed il Centro di educazione ambientale Parco costiero Piani d’Invrea (del Comune di Varazze) condurranno prossimamente in merito al nuovo sistema di allerta meteo, entrato in vigore a partire dal 15 ottobre, a seguito della recente approvazione delle nuove procedure da parte della Regione Liguria.

“Io non rischio”, campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico, è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas-Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e ReluisRete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica.

L’edizione 2015 coinvolge volontari e volontarie appartenenti alle sezioni locali di 25 organizzazioni nazionali di volontariato di protezione civile, nonché a gruppi comunali e associazioni locali. L’elenco dei comuni interessati dalla campagna il prossimo 17 e 18 ottobre è online sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, dove è inoltre possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, maremoto e alluvione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.