IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torneo delle Province: Savona d’argento al fotofinish, d’oro per record di gol e spettacolo

Rino Roccabianca e Felicino Vaniglia molto soddisfatti del loro gruppo

Savona. “Siamo i vincitori morali dell’edizione 2015”. Con queste parole il commissario tecnico delle rappresentative provinciali Felicino Vaniglia ha commentato il superlativo piazzamento ottenuto dai Giovanissimi 2001 classificatisi al primo posto in coabitazione con la favoritissima Genova (totalizzando ben 9 punti sui 12 disponibili) e nominati per secondi solo in virtù dell’esito dello scontro diretto.

La soddisfazione nell’ambiente federale savonese è grandissima non solo per l’eccezionale piazzamento e per l’elevata qualità di gioco espressa, ma anche per aver appreso che dopo un’accurata ricerca a ritroso è emerso che con 16 centri in 4 gare la Vaniglia band ha stabilito il record storico delle reti messe a segno da quando esiste questa prestigiosa manifestazione.

Addirittura trionfalistico il giudizio del radioso accompagnatore ufficiale Rino Roccabianca: “Se in questo ultimo quinquennio si fosse allestita una graduatoria generale assegnando un punteggio da 1 a 5 in merito alla classifica finale, la Delegazione di Savona con tre primi posti ex aequo e due secondi avrebbe completato a 23 contro i 18 di Genova e le altre a scendere, aggiudicandosi di fatto il ruolo di regina del calcio giovanile regionale. Questo a riprova della bontà del movimento e in risposta alle ‘cassandre’ che senza avere nè titoli nè meriti emettono verdetti che non trovano riscontro”.

“Il titolo degli Allievi ’99 della Veloce – prosegue Roccabianca -, la finalissima disputata dai Giovanissimi 2000 del Vado FC, il buon ritorno riscosso dal ‘Memorial Comparato’ e questa splendida affermazione dei nostri 2001 ne sono la fulgida riprova. Per non dire dell‘enorme sforzo organizzativo compiuto da tutto lo staff del presidente Iannece ed in particolar modo dai responsabili dell’area ponentina Grassi, Pasquali e Penna che hanno regalato ai ragazzi partecipanti all’evento un Alassio da sogno”.

Dal caricatissimo selezionatore una breve analisi tecnica a ricordo della bella impresa che rimarrà scritta ancora a lungo: “Siamo felici che il lavoro svolto dall’intero gruppo sia stato premiato dal risultato e dagli obiettivi traguardati. Miglior attacco e difesa meno perforata, +11 come differenza reti e titolo di capocannoniere sono solo alcuni dei dati su cui riflettere. Dal punto di vista tattico abbiamo proposto una rivisitazione del tradizionale 4-3-3 allestendo un più propositivo 4-2-1-3 dove alle spalle del trequartista Malltezi (una promessa), il ‘capitano coraggioso’ Cirillo e ‘terminator’ Vanzillotta sono stati due piloni insormontabili. Sulla torta confezionata dall’inarrestabile trio meraviglia Di Bella, Aboualy e Viganò (ne sentirete parlare), la ciliegina è stata posta dalla vera rivelazione del magic team, l’albionico pietrese Marchisio il trascinatore delle vittorie su Spezia e Chiavari”.

“Come sempre – conclude Vaniglia – condivido questa affermazione con i coordinatori dei settori giovanili (Eretta, Laoretti, Larosa, Stavros, Vernice, Coxe, Giacomello, Berlingeri, eccetera) grazie alla collaborazione dei quali è stato possibile arrivare così in alto e con l’eccezionale comitiva di genitori che tanto affettuosamente ci ha incoraggiati sin dal primo giorno. Grazie a tutti di cuore e arrivederci”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.