IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sulle alture di Savona una fortezza militare in completo stato di abbandono foto

Una struttura militare che è la copia gemella di quella esistente a Madonna del Monte visitata da Savona Sotterranea

Più informazioni su

Savona. Una fortezza in completo stato di abbandono ad un paio di chilometri dal centro che rappresenta una pezzo della storia della città di Savona.

E’ il forte di Madonna degli Angeli situato a 232 metri dal livello del mare che si può raggiungere in pochi minuti percorrendo via Alla Strà , direzione ostello della gioventù, per poi trovarsi sulla propria destra, l’incrocio con la vecchia strada militare, per un km in sterrato.

I ricercatori di Savona Sotterranea l’hanno ispezionata da cima a fondo rispolverando una pagina di storia del capoluogo provinciale. Una fortezza che è la copia gemella di Madonna del Monte.

La differenza principale è dovuta sostanzialmente dall’entrata, risultante qui, molto più ampia e con accesso carrozzabile. A Madonna del Monte invece, l’ ingresso è breve, in discesa. Le costruzioni risalgono allo stesso periodo, 1881 circa. La fortezza era armata con: batteria da 280 C (ob) su 6 pezzi e stazione telemetrica, necessaria al funzionamento delle singole batterie.

Il forte è realizzato in due piani: piano terreno, dove s’individuano sul corpo centrale, sette stanze con ingresso ad arco, adibite a magazzino d’artiglieria; e sulle fiancate, le stanze adibite al trasporto munizioni, a mezzo montacarichi, per il piano terrazzoIl secondo piano, (terrazzo) è costituito da due piazzole per postazioni obici, in barbetta.

Sui lati estremi, in posizione elevata, vi sono due postazioni per telemetria a cupola; trincerate e protette da calcestruzzo,con uno spessore di due metri e mezzo, in grado di offrire protezione nei confronti del tiro delle artiglierie di piccolo e medio calibro.

Un’avvertenza: “La Fortezza è abbandonata. Pertanto – dicono i ricercatori di Savona Sotterranea – bisogna prestare la massima attenzione del visitarla. I cunicoli sono molto bui e si può facilmente incappare in qualche fosso sul pavimento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.