IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, tre gattini abbandonati “adottati” per due volte foto

Tre gattini abbandonati sono stati adottati da due diverse "mamme" che li hanno allattati e curati

Più informazioni su

Savona. Gli animali continuano ad insegnare agli uomini l’umanità. Il nuovo caso viene segnalato da Enpa: “Dopo che il solito incivile aveva abbandonato sulle alture di Savona una cucciolata di tre gattini nati da poco, i volontari della protezione animali li avevano recuperati e ‘proposti’ per allattarli ad una giovane gatta, anch’essa raccolta ferita a Quiliano ed al termine dell’allattamento della sua cucciolata; la bestiola non aveva esitato un attimo ad accogliergli e sfamarli; ma essendo al termine della sua lattazione, dopo qualche giorno il prezioso liquido è finito”.

Era però arrivata, nel reparto di cura dei gatti dell’Enpa in via Cavour 48 r, un’altra famigliola, costituita da una bellissima gatta nera e due cuccioli, anch’essi abbandonati alla Conca Verde, non molto distante dalla prima: “Per la seconda volta un animale ha dato prova della sua grande umanità, spesso assente in tanti uomini, accogliendo senza indugio i piccoli orfani”.

All’Enpa accadono spesso toccanti episodi di adozione di cucciolate estranee da parte di gatte che stanno allattando la propria; questa generosità permette ai piccoli orfani di crescere normalmente e con alto successo, a differenza della faticosa alternativa dell’allattamento artificiale da parte dei pur esperti volontari, che non sempre si risolve con esito positivo.

“Quest’anno sono già 170 i gatti liberi feriti o malati e quelli abbandonati raccolti dall’Enpa e curati presso la sede di Savona, il gattile ‘Amico gatto’ di Albissola Mare e le case dei diversi volontari dell’albenganese e finalese; un compito che le leggi affidano ai comuni, alcuni dei quali mediante convenzioni contribuiscono ad una parte delle spese; molti invece sono cocciutamente inadempienti, come nel savonese Pontinvrea e Mioglia, nell’Albenganese Arnasco, Balestrino, Castelbianco, Castelvecchio, Cisano sul Neva, Nasino, Stellanello, Villanova e Zuccarello, in Valbormida Bormida, Giusvalla, Mallare, Osiglia e Plodio”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.