IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, a Palazzo Nervi un convegno di Carige sulla “collaborazione volontaria”

La "collaborazione volontaria" consente agli italiani che detengono attività o patrimoni all'estero non dichiarate al fisco di sanare la loro posizione

Savona. “Voluntary disclosure: profili normativi e aspetti pratici” è il titolo del convegno che si è tenuto oggi nella sala “Nervi” della sede della Provincia di Savona.

Personaggi 13

L’evento è stato organizzato dal Gruppo Carige e aveva lo scopo di fornire ai partecipanti, tra i quali molti avvocati e commercialisti, tutte le informazioni riguardanti la pratica della “collaborazione volontaria”, che consente agli italiani che detengono attività finanziarie o patrimoniali all’estero non dichiarate al fisco di sanare la loro posizione, anche penale, pagando le relative imposte e le sanzioni in misura ridotta e di far rientrare i capitali nel nostro paese.

“E’ un’operazione che sta incentivando la volontà degli operatori che hanno delle disponibilità all’estero a portarle in Italia – spiega il presidente dei Carige Luciano Pasquale – E’ una procedura complessa e un’operazione importante e per questo noi vi lavoriamo con i professionisti, cioè avvocati e commercialisti, perché è interesse dei loro clienti e interesse dei nostri clienti che questa operazione abbia il miglior successo possibile. Anche se non è solo un interesse professionale nostro ma un interesse generale dell’economia italiana. Da questo punto di vista come banca noi siamo utenti finali, quindi speriamo che questa operazione riesca. Questo comporterà migliori disponibilità di impieghi e quindi la possibilità di erogare maggior credito a imprese e famiglie“.

“Il problema – aggiunge il presidente dell’ordine dei commercialisti di Savona Alberto Baietto – è che le bocce sono ancora in movimento, quindi devono arrivare ancora dei chiarimenti legislativi e da parte dell’agenzia. Comunque si tratta di un risvolto interessante e una nuova occasione di lavoro“.

Il tema è molto attuale e come sottolineato dal presidente dell’ordine degli avvocati savonesi Fabio Cardine, “presenta numerose problematicità. Anche dal punto di vista giuridico e di gestione complessiva della vicenda, questa operazione darà modo di svolgere attività molto qualificata e comporterà necessità di approfondimento. Il convegno di oggi è un’occasione molto importante in cui diversi operatori del settore potranno confrontarsi su dei temi assolutamente attuali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.