IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ricorsi al Tar per l’AIA, Tirreno Power chiede un’unica sentenza

Un ricorso al Tar è stato presentato anche da Greenpeace e da altre associazioni ambientaliste

Vado Ligure. Al Tar del Lazio è pendente il ricorso amministrativo presentato da Tirreno Power contro la nuova AIA, nella quale l’azienda aveva chiesto di annullare perché parametri e criteri stabiliti in termini di emissioni e impatto ambientale, oltre ai relativi interventi di ambientalizzazione (come il parco carbonile della centrale di Vado Ligure ndr) erano troppo restrittivi.

Una sentenza era attesa per il 3 giugno. Ma ora la stessa azienda ha chiesto di decidere contestualmente anche sul ricorso presentato da Greenpeace e da altre associazioni ambientaliste che al contrario ritengono l’Aia di “manica troppo larga” cioè troppo permissiva.

Ora Tirreno Power per evitare che vengano discussi più ricorsi pendenti ha chiesto una loro unificazione. Una decisione da parte dei giudici potrebbe arrivare proprio il 3 giugno.

In particolare il ricorso presentato dall’azienda riguardava i punti ritenuti inapplicabili previsti dalla nuova Autorizzazione Integrata Ambientale: Tirreno Power ha voluto rinunciare alla sospensiva chiedendo al Tribunale Amministrativo il “parere di merito abbreviato”, ovvero una valutazione complessiva della documentazione con un giudizio già motivato. L’obiettivo è accelerare i tempi della procedura senza chiedere, quindi, interventi cautelativi e arrivando già alla sostanza della sentenza per capire anche i possibili margini di manovra.

Ora il Tribunale amministrativo valuterà tutta la documentazione sulle opposizioni dell’azienda che chiede l’annullamento dell’AIA, contestando nel ricorso anche lo stesso Parere Istruttorio Complessivo che di fatto era stato ripreso nella sua interezza nell’approvazione finale in Conferenza dei servizi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.