IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regionali 2015, Ecco i quattro candidati di “Liguria Cambia” nel Savonese

Quattro nomi conosciuti per il movimento politico creato dal sindaco di Imperia Carlo Capacci

Savona. E’ Liguria Cambia il primo movimento politico ad aver depositato in un tribunale la propria lista. Quattro i candidati scelti dal gruppo creato dal sindaco di Imperia Carlo Capacci.

A Roberto Schneck, 45 anni, ex vicesindaco di Albenga ed ex assessore provinciale di Savona (nella foto) , si aggiungono Carlo Frumento, 66 anni, attuale consigliere comunale di Savona, Giovanni Cirà, 52 anni, originario di Genova, residente a Varazze e Roberto Molinaro, 49 anni, attuale sindaco di Cosseria, in Val Bormida.

“Tutti i candidati si sono messi a disposizione della lista Liguria Cambia – dice Carlo Capacci – rappresentano un punto di forza della nostra lista sul territorio savonese: rappresentano il mondo professionale ma hanno anche la giusta esperienza politico-amministrativa per una esperienza di governo regionale”.

Questo il messaggio che Schneck ha voluto inviare ai suoi amici ed elettori: Care amiche e cari amici, ho accettato di candidarmi per le prossime Elezioni Regionali del prossimo 31 Maggio quindi, da oggi e fino al voto, se vi fa piacere, seguitemi sui social per confrontarci sulle mie proposte.
Come è noto, ho lasciato Forza Italia ormai da un anno ed oggi sono ancora più convinto di quel passo sofferto ma inevitabile. Basta constatare quanto avevo capito da tempo e cioè la totale ed emblematica assenza di considerazione di quel Partito nei confronti di Albenga, cuore del nostro Ponente Savonese, umiliato, non soltanto, insieme a tutta la Regione dalla scelta di un candidato Presidente che non conosce e non si è mai occupato della Liguria, ma anche dalla totale assenza di candidati di Albenga nelle liste di Forza Italia e della Lega Nord…!!!
Io invece, da Albenganese e Ponentino, sono candidato in una lista civica molto forte e rappresentativa delle realtà locali, “LIGURIA CAMBIA”, composta da amministratori indipendenti senza tessere di partito in tasca.
Siamo nella coalizione che appoggia Raffaella PAITA come prossimo Presidente della Regione Liguria che sono certo vincerà perché lo merita e sovrasta alla grande gli altri candidati per credibilità e capacità.
Conosco bene Raffaella perché quando abbiamo avuto modo di collaborare come amministratori, lo abbiamo fatto tenacemente e con profitto per tre anni pur in diversi ruoli ed appartenenze politiche.
È una donna giovane concreta, preparata e decisa. È la candidata di Renzi ed infatti la Sinistra radicale dei Cofferati, Civati & c. non la appoggia correndo con un altro candidato Presidente e con altre liste.
Insomma, da indipendente, da moderato e da uomo concreto sono certo di sostenere meglio i miei valori e le nostre esigenze in questa coalizione che non in un Partito in cui altri moderati hanno preferito o dovuto soccombere a derive estremiste e populiste che non portano mai alla reale soluzione dei nostri problemi.
Anche in questa occasione, come sempre e con umiltà , ci ho messo la faccia e tutta la mia determinazione, rimettendomi al sovrano giudizio degli elettori dei 69 Comuni della nostra Provincia che, con il loro voto e la loro preferenza, scrivendo SCHNECK ROBI al fianco della Lista LIGURIA CAMBIA, vorranno scegliermi per il mio impegno, la mia concretezza e la mia esperienza e supportarmi così in questa nuova responsabilità””.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.