IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regionali 2015, Capacci: “Noi squadra rivelazione di queste elezioni” foto

Il movimento fondato dal sindaco Carlo Capacci si propone come un'alternativa politica per un radicale cambiamento della Liguria

Savona.. “Liguria Cambia si propone come una forza di governo della Regione Liguria e, oltre a condividere il programma del candidato presidente Raffaella Paita e siamo certi che il 31 maggio otterremo un risultato apprezzabile”. Carlo Capacci, sindaco di Imperia e presidente di Liguria Cambia, ha presentato oggi a Genova la squadra dei candidati alle prossime regionali composta da 24 persone. “La lista di Liguria Cambia è a mio parere quella con più collegamento al territorio ed alla società civile ecco perché sono certo che faremo bene”, ha aggiunto il primo cittadino imperiese.

Nell’Imperiese sono candidati Luca Lanteri che non ha bisogno di presentazioni, noto architetto, con un passato di vicesindaco del Comune di Imperia, che peraltro è assieme a me ed al professor Armando Ezio Capurro uno dei grandi promotori di questo progetto politico regionale, c’è il vicesindaco di Arma di Taggia, stimato medico dentista Mario Manni, sempre fortemente premiato elettoralmente dai cittadini e Luca De Vincenzi imprenditore agricolo e Consigliere Comunale a Bordighera.

De Vincenzi è stato candidato sindaco alle Comunali del 2013 e ha ottenuto con la sua lista quasi il 27 % dei consensi sfiorando i 1500 voti, una persona seria e molto apprezzata.

Nel Savonese i candidati sono l’ingegner Frumento Consigliere Comunale del capoluogo, l’architetto Roberto Schneck già vicesindaco di Albenga e assessore provinciale, Roberto Molinaro il sindaco di Cosseria, il futuro riferimento per la Valbormida in Regione.

Su Genova Liguria Cambia, oltre al professore universitario Armando Ezio Capurro che è anche il capogruppo di Liguria Cambia nel Consiglio Regionale, ha candidato ben due consiglieri comunali De Benedictis e Mazzei.

Tra l’altro sotto la Lanterna è imminente la nascita del Gruppo Liguria Cambia nel Comune Metropolitano di Genova, il sindaco di Uscio Garbarino, il commercialista Muscatello, già assessore al Bilancio del Comune di Arenzano, Bertone lo storico leader dei pensionati di Genova, Gianfranco Tiezzi già assessore alle Attività Produttive del Comune di Genova, ma anche giovani professionisti come l’avvocato Federica Gambaro e la dottoressa Barbara Cogorno segretaria dei giovani medici di famiglia e altri.

Anche in provincia di La Spezia che è logisticamente la più lontana da raggiungere “siamo comunque riusciti a fare la lista completa, con candidature importanti come il medico Simonetta Cozzani e il dottor Loriano Isolabella ex assessore al Bilancio della Regione Liguria ed ex presidente del Consiglio Comunale di La Spezia”, dice il sindaco imperiese.

“Liguria Cambia ha come obiettivo quello di aumentare il lavoro puntando sul turismo, sullo sviluppo economico di piccole e medie aziende, sulle autostrade digitali che costituiranno il vero motore economico dei prossimi vent’ anni”, conclude Capacci.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.