IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Record di raccolta differenziata a Tovo San Giacomo: oltre 74%

La soddisfazione del sindaco Oddo

Anche nel 2014 il comune di Tovo San Giacomo si distingue per la percentuale di raccolta differenziata che supera il 74%, in incremento rispetto al 2013 di oltre 5 punti. L’attivazione nel 2013 della raccolta porta a porta integrale dei rifiuti ha portato il comune dell’entroterra a raggiungere la “top ten” nella classifica regionale dei comuni più virtuosi nella differenziata venendo anche insignito del prestigioso riconoscimento di Legambiente quale “Comune riciclone”.

L’amministrazione comunale ha recentemente confermato per i mesi di luglio ed agosto il terzo passaggio settimanale, il giovedì, nella raccolta della frazione organica anche per le utenze domestiche ed ha concordato con la ditta che gestisce il servizio anche un terzo passaggio mensile nella raccolta dei rifiuti ingombranti per i mesi estivi (da giugno a settembre) in modo da fare fronte all’aumento delle richieste che avviene con l’apertura delle seconde case.

“Siamo molto soddisfatti come amministrazione comunale dei risultati ottenuti nel 2014” dichiara il sindaco Alessandro Oddo. “Il secondo anno solitamente vede un ‘rilassamento’ nei comportamenti degli utenti e con piacere abbiamo verificato che questo non è affatto avvenuto, anzi: i dati dei primi due mesi del 2015 vedono la percentuale di raccolta ancora in salita rispetto allo stesso periodo del 2014 e ciò significa che il ‘porta a porta’ è entrato a far parte delle abitudini dei tovesi”.

“Per la prossima estate, oltre al terzo passaggio nella raccolta dell’umido” – prosegue Oddo – “abbiamo previsto, di concerto con Idealservice, l’azienda che gestisce il servizio, anche un terzo passaggio mensile nella raccolta dei rifiuti ingombranti. Infatti lo scorso anno si è avuto un allungamento dei tempi di prenotazione che andava a penalizzare gli utenti. Già da gennaio il servizio è tornato regolare con tempi di attesa medi di 7/15 giorni, ma per evitare il prossimo fisiologico incremento della domanda con l’apertura delle seconde case, da giugno ci saranno 3 passaggi mensili invece dei 2 previsti”.

Conclude il sindaco: “Grazie all’impegno dei cittadini, il comune di Tovo San Giacomo ha ricevuto un contributo straordinario dalla Regione Liguria di oltre 15.000 euro che sarà utilizzato in investimenti per migliorare il servizio complessivo della gestione dei rifiuti: già dalla prossima estate saranno posizionati nuovi raccoglitori dei rifiuti realizzati in materiale riciclato e soprattutto verranno dislocati sul territorio nuovi contenitori per la raccolta delle deiezioni canine dotati anche dei distributori dei sacchetti per facilitare l’operazione di pulizia da parte dei proprietari dei cani”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pino11

    bello skifo !!! sono piu i sacchetti che non vengono raccolti che quelli presi e la mattina sembra un puzzle di spazzatura per la strada sacchetti strappati dai cani. continuate cosi voi che amministrate topo san giacomo!!! un paesello dove ognu=iuno puo fare cio che gli pare