IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallacanestro Alassio: sconfitta dopo un supplementare la prima squadra nella finale di Serie C foto

Gli Aquilotti vincono il "Memorial Alessi"; l'impronta gialloblù sul Trofeo delle Province

Alassio. E’ stato un week end che nelle vittorie e nelle sconfitte ha visto la Pallacanestro Alassio protagonista, in un periodo della stagione dove molte squadre hanno già terminato l’attività agonistica.

In gara 1 della finale regionale del campionato di Serie C femminile l’Alassio, dopo aver condotto per larghissima parte dell’incontro, è stata rimontata dall’Aurora Chiavari che dopo aver pareggiato con una tripla a 10 secondi dalla fine si è aggiudicata l’incontro ai supplementari in un incontro dove gli attacchi hanno avuto la meglio sulle difese.

Partono meglio le alassine che chiudono il primo quarto avanti di 10 e vanno al riposo lungo in vantaggio 36-28. Dal terzo quarto in poi Chiavari, grazie ancheall’intensità delle giovani Copello e Tesserin e a un’ottima precisione di tiro dall’arco, inizia a rimontare impattando la partita e portando l’Alassio ai supplementari. Sulle ali dell’entusiasmo le chiavaresi si aggiudicano gara 1 e adesso hanno in mano il match point in casa, sabato 16 maggio.

“Chiavari si è aggiudicato il primo tempo di una partita che può durarne tre se riusciremo a vincere in trasferta. Come ripetiamo da inizio anno non abbiamo l’assillo di vincere il campionato ma essendo arrivati a questo punto cercheremo di giocarcela fino alla fine senza fare drammi se non ci riusciremo. Noi siamo già soddisfatti del nostro percorso e del fatto che si parli della Pallacanestro Alassio anche nei campionati maggiori quindi se arriverà la ciliegina sulla torta bene altrimenti saremo comunque orgogliosi e soddisfatti delle nostre ragazze”.

Il tabellino:
Pallacanestro Alassio – Aurora Basket Chiavari 72-76 d.t.s.
(Parziali: 20-10; 36-28; 50-48; 64-64)
Pallacanestro Alassio: Bellenda 4, Tassara 19, Lanari 21, Re, Moncheroni, Mortera 23, Cunese, Bordonaro, Bogliolo, Benso, Zappatore, Vittone 5. All. Iannuzzi
Aurora Basket Chiavari: Ortica I. 9, Vaccaro 12, Ortica E. 2, Canepa, Copello 9, Tesserin 15, Diana, Celano 8, Parodi 14, Ostigoni, Raggio, Bonini 7. All. Migliazzi

Gli Aquilotti 2004-05 della Pallacanestro Alassio si aggiudicano il “Memorial Alessi” davanti ad altre nove squadre superando nell’ordine Virtus Verbania, Amatori Girls, Pallacanestro Vado squali, Basket Stresa nel girone eliminatorio, Basket Caraglio in semifinale e Bordighera in Finale. Nella due giorni del torneo i gialloblù alassini impiegati sono stati 14 e saliti a 18 con il prestito di quattro bambini del Loano Garassini.

“E’ stato un bel torneo, ottimamente organizzato dal Vado, che è servito come crescita per i nostri mini cestisti. A causa delle olimpiadi di matematica svoltesi sabato a Casale e delle comunioni tenutesi ad Alassio nel week end del torneo ci sono venuti a mancare diversi mini cestisti che avrebbero partecipato volentieri a entrambe le giornate ma la vittoria va divisa tra tutti perché questo significa essere gruppo. La Pallacanestro Alassio non considera di primaria importanza vincere o perdere nei tornei giovanili perché, come ripetiamo ormai da anni e non ci stancheremo mai di farlo, per noi la priorità è il miglioramento individuale in un contesto di squadra e in questo caso siamo felici per quello visto”.

Domenica si è svolto anche il Trofeo delle Province femminile che ha visto la rappresentativa savonese vincere con Imperia, Genova, Tigullio ed essere sconfitta solo da Spezia che si è aggiudicata il torneo.

Al Trofeo hanno partecipato l’atleta Amina Boutaib dell’Alassio e l’allenatrice Laura Ciravegna in qualità di responsabile tecnica. “Complimenti ad Amina, al suo istruttore Arturo Scilletta e a tutta la selezione savonese per il risultato ottenuto. Ormai sono sei anni consecutivi che qualche nostra atleta riesce a entrare nella rappresentativa, segno del buon lavoro svolto e siamo contenti che anche chi non c’è entrata è migliorata tanto e si sta ritagliando belle soddisfazioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.