IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Omicidio di Rina Marrone: la Corte d’Appello aumenta la pena per Hader Veshaj

Savona. La Corte d’assise d’Appello di Genova ha aumentato la pena, da 18 anni e sei mesi a 23 anni per Hader Veshaj, 44 anni, il muratore albanese accusato di aver ucciso con un colpo di pistola una anziana orologiaia. La vittima, Rina Marrone, aveva 78 anni, e venne uccisa il 19 ottobre 2012 a Savona.

Oltre all’omicidio volontario e al porto illegale di arma l’uomo era stato anche imputato di tentata rapina ma da questo reato era stato assolto. L’accusa e’ stata sostenuta dal pg Antonio Lucisano che ha chiesto l’aumento della pena e l’esclusione delle attenuanti generiche che erano state applicate in primo grado oltre alla condanna per la tentata rapina e il porto illegale della pistola.

La Corte lo ha condannato per l’omicidio, senza la concessione delle attenuanti generiche, e per la detenzione illegale della pistola.

L’uomo era stato identificato da un’impronta digitale che era stata trovata su una rivista trovata sul bancone del negozio della commerciante uccisa. L’albanese era stato identificato da un’impronta digitale che era stata trovata su una rivista trovata sul bancone del negozio della commerciante uccisa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.