IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano: ai Bagni Medusa torna Billo, il baywatch a quattro zampe fotogallery

Billo è un labrador di due anni e mezzo che ogni giorno va a sedersi sul trespolo con la sua conduttrice Claudia Ravotti

Loano. Che i bagnini siano dei latin lover è un dato di fatto. La figura del “bel giovine” in forma e che ha nelle proprie mani la responsabilità della vita dei bagnanti ha creato quasi una figura mitica che ormai fa parte del pantheon urbano di ogni paese e di ogni spiaggia del mondo. Viste queste sue qualità, la leggenda vuole che nessuna bagnante, nemmeno la più attempata, sia in grado di sfuggire al fascino del cosiddetto “assistente alla balneazione”.

Billo, il baywatch a quattro zampe di Loano

Ma se a volte a volte non tutti i bagnini riescono a far breccia allo stesso modo nel cuore delle loro assistite (i gusti sono gusti, in fondo), ai bagni Medusa di Loano c’è un guardaspiaggia che di certo sarà in grado di conquistare tutti: si tratta di Billo, il labrador di due anni e mezzo che ogni giorno va a sedersi sul trespolo con la sua conduttrice Claudia Ravotti.

“Billo lavora con me tutta l’estate – spiega Claudia – dal primo giugno al 30 settembre. E’ il secondo anno che mi affianca. Si è formato con la Sics, Scuola Italiana Cani da Salvataggio. In Liguria le lezioni si tengono al Bau Bau Village di Albissola Marina, ma lo stesso centro anche a Milano e in Toscana, sul Tirreno, in Piemonte. Gli animali devono rinnovare regolarmente il brevetto di assistenti sostenendo alcune prove pratiche che certifichino il fatto che siano pronti per la stagione. Quest’anno l’esame di rinnovo si è tenuto a Marina di Massa. Billo lo ha superato a pieni voti”.

Billo, quindi, è un vero e proprio “bagnino a quattro zampe” non molto dissimile dai suoi colleghi “a due zampe”: “E’ stato addestrato apposta per aiutarci – conferma Claudia – Billo ci dà una grossa mano. Oltre ad essere più ricettivi degli esseri umani, infatti, i cani sono molto forti e supportano i bagnini negli interventi. Ci aiutano a tornare a riva insieme con il bagnante da soccorrere e questo ci permette di risparmiare le forze per rendere il nostro intervento più efficace”.

Ma Billo non è solo “bello e bravo”, ma è anche un giocherellone: “Piace moltissimo ai bambini. Nelle sue ore di pausa gioca sempre con loro e si divertono moltissimo”.

Per il momento Billo è l’unico “bagnino a quattro zampe” di Loano: “Ha un collega che deve ancora finire il corso e prendere il brevetto – specifica Claudia – quindi per il momento è l’unico cane da salvataggio del nostro litorale. Ma la scuola ha tantissimi alunni. E non solo qui in Liguria. Per lo più si tratta di labrador, golden retriver e terranova. Queste sono le razze migliori, ma il corso è molto valido ed è in grado di formare qualsiasi tipo di cane”.

La scuola di Albissola non è l’unica in Italia: “Ci sono già parecchi cani bagnini che operano in tutta Italia, ma tanti si formano qui da noi. In questo senso la Liguria è davvero all’avanguardia nel settore“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da El Rey del Mundo

    Billo for president! Lo vorrei in Regione al posto di Toti. E Claudia ha un viso da angelo, una brava ragazza esattamente come il suo bellissimo cagnolone-bagnino. Auguro ad entrambi una buona stagione balneare. Ciao!