IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Litigano in stazione e aggrediscono un agente intervenuto per calmarle: denunciate due ventenni

Violenta lite alla stazione ferroviaria di Albenga

Albenga. “Più che due ragazze, due pitbull”. Questa è la definizione utilizzata da un agente della polizia ferroviaria intervenuto per sedare un diverbio nella stazione di Albenga e rimasto vittima della violenza delle due litiganti.

L’episodio è avvenuto nel pomeriggio di ieri. Le due giovani, Z.M.R., nata nel 1993 e residente ad Albenga, e B.F., classe 1995 di Spotorno, stavano discutendo molto animatamente nell’atrio della stagione. Vedendo le due giovani prendersi a spintoni tra urla ed insulti, l’agente è intervenuto. A quel punto le due ragazze, anziché placarsi, hanno scatenato la loro rabbia sull’uomo, aggredendolo e prendendolo a morsi.

Le due ventenni si sono poi date alla fuga. L’agente ha chiesto l’intervento della polizia municipale di Albenga; la pattuglia con gli agenti Caso e Primoceri, ascoltati i fatti, si è messa alla ricerca delle due ragazze.

Sono state rintracciate poco dopo in via XXV Aprile, fermate e condotte in commissariato dove la polizia di Stato le ha tenute in stato di fermo fino alla decisione del magistrato. Per le due giovani è scattata la denuncia a piede libero con l’accusa di resistenza e violenza contro pubblico ufficiale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da hadrianus

    E’ vero sig. ” bravo ” il mio messaggio contiene errori grammaticali ma non ho mai insegnato ai miei figli la maleducazione e l’arroganza e così spero per i futuri genitori visto quello che sta accadendo in giro.

  2. Scritto da Sergio Sanguineti

    Vedendo queste “vergini” (magari tappezzate di tatuaggi ed orpellate con piercing vari), oggi ben difficilmente Dante scriverebbe: ‘Tanto gentile e tanto onesta pare…”; infatti paiono (ossia si mostrano) più cagne che mordono che non esponenti del (fu ante 68) “gentil sesso”!

  3. Scritto da bravo

    Speriamo almeno l’italiano….!!!

  4. Scritto da hadrianus

    NON SONO ANTIFEMMNISTA, MA DEVO COSTATATRE CHE LA DONNA STA PERDENDO LA PROPRIA DIGNITA’.
    COME SARANNO LE FUTURE MAMME E COSA INSEGNARANNO AI LORO FIGLI ?