IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket Cairo: due ragazzi in campo al Trofeo delle Province foto

Ultime battute per le giovanili

Cairo Montenotte. Due sconfitte per gli Esordienti, la terza vittoria stagionale dell’Under 15 femminile, la partita degli Aquilotti senior e la partecipazione di due atleti al Trofeo delle Province. Eccoli nel resoconto della società Basket Cairo.

Campionato Esordienti Misto. Giovedì 14 e sabato 17 maggio
Basket Cairo vs Albenga 16-82
Vado vs Basket Cairo 65-18

Ultime due gare del campionato Esordienti, che a seguito di vari spostamenti e rinvii finiscono per essere disputate a ridosso una dell’altra. Giovedì sera nella palestra del Patetta a Cairo la gara contro l’Albenga e sabato pomeriggio nel pallone di Vado la gara contro la formazione savonese.

Numerose le defezioni nella squadra Cairese, come del resto il quasi tutte le partite del campionato. Sono stati infatti ben 24 i diversi atleti ad aver giocato nelle varie partite, con oltre all’apporto delle ragazze del gruppo esordienti femminile, anche numerose presenze dei più piccini aquilotti.

Purtroppo come per tutto l’anno il gruppo non ha dimostrato una costanza di impegno e presenza sia in campo che in allenamento e la crescita della squadra ne ha sicuramente risentito. La partita di giovedì sera con l’Albenga si è dimostrata già da subito proibitiva, sia sul piano fisico che tecnico.

Gli avversari, forse la miglior formazione tra i pari età di tutta la provincia savonese ha messo da subito in campo una grinta ed una decisione notevole portandosi rapidamente in vantaggio e chiudendo di fatto dopo pochi minuti la gara. Troppa la diversità con la formazione Cairese, che ben poco ha potuto fare contro questi avversari.

Positivo per la nostra formazione l’impegno dimostrato in campo da tutti i ragazzi chiamati a giocare nei vari cambi dal coach, con un ottima risposta anche da chi ha meno abitudine a giocare. Sul piano strettamente tecnico, purtroppo, si è assistito ad un incontro a senso unico con gli avversari costantemente ad attaccare, con successo, il canestro ed i nostri a faticare sia in fase difensiva che in costruzione di gioco. Alle fine solo 16 punti per i nostri giocatori, con 5 canestri realizzati contro gli 82 punti degli avversari.

La gara di sabato contro il Vado che vedeva il debutto nel Cairo di due nuovi giocatori: Samuele Calabrò e Samuele Rehxa, in teoria meno proibitiva della precedente ha visto comunque sempre prevalere gli avversari, che in questo momento possono contare su una maggiore grinta e fisicità.

A campionato oramai finito e con una gara che non aveva nessun interesse nel risultato, l’allenatore ha schierato due quintetti di ragazzi e due con le quattro ragazze a disposizione, sia come allenamento in vista delle finali del campionato femminile, sia come anticipo della prossima stagione dove le quadre maschile e femminile inizieranno percorsi separati.

La partita è stata in alcuni tratti combattuta. Ma complessivamente, si è vista una squadra avversaria molto più mobile e veloce, capace di ripartire in velocità e mettere in difficoltà molti degli atleti cairesi.

Meglio si sono difese le ragazze, anche se il divario fisico con i pari età maschi inizia a farsi sentire e rende difficile il confronto.

Ora per i ragazzi, la pausa estiva sperando che con la ripartenza autunnale aumenti la voglia di basket e l’impegno in palestra da parte di tutti.

Questi gli atleti scesi in campo:
Contro Albenga: Elisa Perfumo, Amy Pregliasco (1), Yasmin Akhiad (2), Victoria Carle (7), Matteo Del Popolo, Sara Scianaro, Leonardo Rossi, Alberto Facelli (2), Selene Coratella, Filippo Arrighini (4)
Contro Vado: Elisa Perfumo (2), Sofia Marrella, Victoria Carle (9), Matteo Del Popolo (2), Leonardo Rossi, Calabrò Samuele, Alberto Facelli (3), Selene Coratella, Filippo Arrighini (2), Rehxa Samuele.

Under 15 femminile: terza vittoria a referto

Penultima giornata della fase ad orologio per le nostre ragazze ospitate dalla Polysport Lavagna, squadra che ha chiuso il suo girone di qualificazione con una sola vittoria all’attivo. Si parte, quindi, con la convinzione di disputare una buona gara e portare a casa una vittoria, ma tutti i pronostici sono aleatori dopo le ultime nostre prestazioni.

Coach Trotta schiera nei primi minuti Horma, Boveri, Brero, Brusco, Irgher, proprio quest’ultima parte alla grande, aiutata dai molti palloni recuperati da Horma, segna i primi 10 punti, costringendo così il coach avversario a chiamare time out a soli 4 minuti dall’inizio della gara.

Ne approfittiamo anche noi per sistemate la nostra difesa che concede troppi tiri facili. Il primo quarto si chiude sul 10 a 14 per le gialloblu. Una panchina corta per le ragazze cairesi permette poche rotazioni, molte saranno costrette agli straordinari. In campo Cosoleto e Germano e proprio quest’ultima a mettere a segno i primi due punti del secondo quarto seguita da una ritrovata Boveri che fa 2 su 2 ai tiri liberi. Brero in difesa chiude molto bene le penetrazioni della loro nr 5, la più forte in campo, limitando così il gioco avversario e favorendo le nostre palle recuperate. Si va all’intervallo lungo con il parziale di 7 a 14, 17 a 28 per le cairesi.

Dopo il riposo di metà gara Coach Trotta deve tenere la concentrazione alta, ma nello stesso tempo anche la calma per gestire il gioco e il divario raggiunto. Si mette ordine in attacco, Brusco spalle a canestro subisce tanti falli non concretizzando però dalla lunetta. Il gioco delle cairesi si mantiene comunque superiore e il parziale del quarto si chiude di nuovo sul 10 a 14, per un totale di 27 a 42. Nell’ultimo quarto, complice l’uscita di capitan Irgher per un piccolo problema fisico, permette un tentativo di rimonta da parte delle avversarie, però rintuzza da una Brusco che finalmente fa valere i suoi centimetri sotto canestro.

Causa un calo della concentrazione si segna poco da entrambe le parti, il parziale del quarto è comunque a favore del Cairo grazie ad un buzzer-bater di Cosoleto, su assist di Boveri 9 a 10. La gara si chiude con il punteggio di 36 a 52. Vittoria importante per il morale anche se il gioco in attacco e difesa è ancora molto farraginoso, ci sono tante cose da migliorare. In questa gara, anche forse complice la pochezza delle avversarie, si è vista un po’ di grinta, che può e deve sicuramente aumentare per raggiungere migliori risultati.

Tabellino: Cosoleto 2, Horma 8, Boveri 10, Brero, Brusco 12, Bulgaru N.E., Irgher 18, Germano 2.

Aquilotti Senior Cairo
Dopo la bellissima giornata passata in compagnia dell’Olimpia Milano al forum, nostri cinghialotti 2004/2005 si confrontano con il Loano Garassini, compagine molto forte e seconda solo ad Alassio.
I padroni di casa sono tutti piccoli atleti nati nel 2004 mentre i cairesi schierano solo 3 della stessa leva, i restanti sono 2005 e 2006. Finisce 5 tempi persi e uno vinto proprio dai 2005 contro il quartetto più forte degli avversari.

Mattia Diana gioca veramente alla grande segnando fantastici canestri e cercando di limitare in difesa l’avversario più ostico, finisce 10 a 9, in 6 minuti di grande gioco. Nicola Coratella non è da meno e ci regala un gran canestro dalla distanza, tutti ben supportrtati da Alessandro Marenco e Mattia Giordano.

Non si ripetono nel secondo tempo perso 10 a 6 anche perché, proprio Diana, fallisce il canestro del 8 a 6 a 30 secondi dalla fine per subire poi l’uno due avversario. Comunque ci giochiamo anche gli altri tempi con Alessio Cosoleto che confeziona un assist fantastico per Greta Brero, punti anche da Matteo Traversa grande grinta da Gabriel Valle. Bene anche l’altro 2006 Davide Perrone e solita prestanza fisica e ottime cose dai tre gemelli Rebora Mattia, Camilla e Davide.

Un altro importante passo avanti dal gruppo di coach Valle Valerio che è consapevole che il lavoro svolto sta dando i giusti frutti.

Trofeo delle Province
Negli ultimi due week end si sono svolti i Trofei delle Province femminili, a Marola, e maschili, a Vado Ligure, riservati all’annata 2002.

Il Trofeo delle province femminile si è concluso con un ottimo secondo posto per la selezione savonese. I maschi, pagando un certo gap fisico nei confronti delle altre rappresentative, hanno comunque sfiorato il podio.

Della selezione maschile facevano parte anche Ogici e Rebasti (Basket Cairo). Proprio i nostri atleti hanno voluto lasciare le loro impressioni a caldo dopo una giornata memorabile nella loro futura carriera cestistica.

Ogici Daniel: “è stata una bella esperienza che mi ha fatto anche imparare cose nuove a livello tecnico”. Rebasti Alessio: “Mi sono divertito, ho conosciuto nuovi compagni di gioco e ho cercato di dare il meglio. È stata dura giocare tre partite una dietro l’altra nel pomeriggio. La squadra dell’Imperia contro la quale dovevamo giocare a mezzogiorno ha anticipato la pausa pranzo e così ci siamo ritrovati ad affrontare tre partite di seguito a partire dalle 13,30. La vittoria è arrivata solo contro la spezia ma sono comunque contento perché ci abbiamo messo impegno fino alla fine. Mi dispiace per i compagni del Basket Cairo che non sono potuti arrivare sin qui ma mi fa piacere averli visti tra gli spettatori ieri”.

Lo staff del Basket Cairo è orgoglioso di questo piccolo traguardo, ormai da anni i nostri giovani atleti sono protagonisti importanti di questi appuntamenti sia provinciali che regionali, ciò da merito al nostro ottimo lavoro in palestra sui nostri giovani!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.