IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arriva il Giro d’Italia, ad Alassio spariscono le biciclette foto

Quelle recuperate dai vigili urbani resteranno in custodia per un anno e poi verranno donate in beneficienza

Alassio. Il Giro d’Italia, nel comprensorio albenganese, si correrà domenica. Una tappa importante perché potrebbe riservare sorprese anche ai corridori più esperti.

Mentre vengano sistemate le strade dove passerà la carovana rosa ecco che ad Alassio spariscono le bici. Precisiamo. Non quelle dei ciclisti iscritti alla corsa, ma quei ferri vecchi che negli anni, altri ciclisti, hanno abbandonato in vicoli e piazze del centro della cittadina de Muretto.

I vigili urbani hanno deciso un’operazione di pulizia che ha colpito nel segno. Di buon’ora, insieme ai tecnici del Comune, hanno ispezionato palmo a palmo tutta Alassio: prima una, poi un’altra, poi un’altra ancora. Alla fine le bici abbandonate, senza una ruota, senza un manubrio, senza una sella, sono diventate 20. Alcune sono da buttare, roba buona per un fabbro. Altre invece, dopo un po’ di restyling potrebbero anche tornare sulla strada. I vigili urbani, come prevede la legge, le custodiranno un anno intero.

E poi che cosa succederà? “Poi verranno regalate ad una associazione  – spiegano al comando della polizia municipale – Lo abbiamo fatto anche un anno fa: le bici “sequestrate” in città sono state donate ad una associazione. Sono state pitturate di rosa e fanno bella mostra sull’Aurelia in omaggio al Giro d’Italia di domenica”.

Bella idea: almeno serviranno a qualcosa e gli alassini sbufferanno di meno visto che le lamentele per le bici abbandonate in città erano tante e quei ferri vecchi stavano creando un problema di decoro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.