IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, una cena benefica per aiutare il piccolo Mario

Mario ha cinque anni ed è affetto da un Dipg, una rara forma di tumore al cervello

Alassio. Un viaggio della speranza, una trasvolata dall’altra parte della Manica per sottoporsi a cure all’avanguardia che potrebbero salvargli la vita, appena iniziata eppure già minacciata da un male che sembra non lasciare scampo.

Mario ha cinque anni ed è un bambino vivace e gioioso a cui piace tanto giocare e divertirsi. Ha tanta voglia di vivere e sogna di diventare grande e forte come il suo papà. Il 20 novembre dell’anno scorso, però, i medici gli hanno diagnosticato un Dipg, una rara forma di tumore al cervello. Il piccolo è stato già ricoverato all’ospedale Gaslini di Genova per circa due mesi, ma ora ha bisogno di andare in Inghilterra: a Londra, infatti, esiste una clinica in cui i medici potranno somministrargli le cure più all’avanguardia, necessarie a combattere contro questo terribile male.

Le speranze di riuscita dell’intervento sono 50 su 100, ma rappresentano ugualmente un motivo per credere. Tuttavia, le cure sono molto costose, perciò i genitori e tutti gli amici della famiglia hanno deciso di promuovere una raccolta fondi con i quali finanziare il viaggio e le cure nel Regno Unito. Per contribuire alla raccolta fondi è possibile visitare questa pagina.

Per raccogliere il denaro sufficiente a permettere al piccolo Mario di avere una speranza, sono stati organizzati anche diversi eventi. Come l’apericena che si terrà giovedì all’Hotel Regina di Alassio: con un’offerta minima di 20 persone si potranno gustare gli ottimi piatti preparati dagli chef della struttura e contribuire a salvare la vita di Mario. L’intero ricavato della serata, infatti, sarà devoluto alla famiglia.

A contribuire alla raccolta fondi anche il Dj Franco Branco, che dalle sue pagine Facebook ha dato ampio risalto all’iniziativa. “Se riuscirò ad aiutare la famiglia del piccolo Mario anche con una minima raccolta economica sarò soddisfatto e felice”, ha detto Franco Branco, sempre pronto ad utilizzare la sua notorietà per scopi umanitari e sociali.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.