IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Viaggi in taxi? Potrai pagare con lo smartphone

Dopo Genova il servizio sarà esteso e garantito anche alla provincia di Imperia con una App oltre al pagamento con carte di credito e debito dei circuiti Mastercard, Maestro, VISA, VISA Electron e VPAY

Più informazioni su

Savona. Dopo Genova potrebbe sbarcare presto anche in provincia di Savona la novità del pagamento con lo smartphone per chi viaggia in taxi. Poste Italiane nella figura di Francesco Bianchi, Maurizio Troise e Anna Rita Capo appena siglato un accordo con  la Cooperativa Radio Taxi del capoluogo ligure rappresentata Walter Centeraro, che apre alla nuova tecnologia offerta dall’azienda per accettare pagamenti in semplicità e massima sicurezza.

Poste Italiane fornirà ai soci della Cooperativa Radio Taxi il lettore Mobile PosPayleven, che garantisce la conformità ai più rigorosi standard di sicurezza, scongiurando il rischio di frodi ai danni del tassista. E questa novità potrebbe essere presto introdotta anche in provincia di Imperia. Ai clienti potranno essere offerto il servizio di pagamento in mobilità attraverso l’utilizzo di smartphone e tablet dotati di apposite App, oltre al pagamento con carte di credito e debito dei circuiti Mastercard, Maestro, VISA, VISA Electron e VPAY.

Inoltre, nel caso in cui lo smartphone del cliente fosse dotato della SIM  Postemobile NFC basterà un semplice gesto per eseguire la transazione. “In sostanza – fanno sapere da Poste Italiane – la Super SIM NFC (Mobile Proximity Payment o servizi contactless) trasforma il proprio Smartphone in un vero e proprio “mobile wallet”, un portafoglio virtuale che consente di avere le proprie carte BancoPosta sempre a portata di mano e di pagare i propri acquisti in tutti i punti vendita abilitati semplicemente avvicinando il cellulare al POS”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.