IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Via al progetto ‘CoopLiguria Startup’: 200 mila euro per la creazione di una nuova impresa cooperativa

Provincia. In occasione del 70^ anniversario della sua costituzione, Coop Liguria in collaborazione con Legacoop Liguria e con ‘Coopstartup’ di Coopfond, presenta il progetto ‘CoopLiguria Startup’, volto a promuovere la creazione di nuove imprese cooperative, favorendo lo sviluppo di idee imprenditoriali capaci di apportare benefici alla comunità locale.

Il progetto si rivolge a giovani under 40, o a cooperative inattive costituite da meno di 12 mesi, e prevede non solo il finanziamento delle idee imprenditoriali più convincenti, ma anche un articolato percorso di formazione e tutoraggio. È prevista l’attivazione di un bando, che partirà il 7 aprile e rimarrà aperto fino al 31 luglio. Le domande di partecipazione dovranno dunque pervenire entro quella data, utilizzando la piattaforma informatica del progetto ‘Coopstartup’, raggiungibile dal sito internet www.liguria.e-coop.it

I progetti saranno selezionati da un comitato di valutazione di altissimo profilo, composto da esponenti di spicco del mondo dell’Università, della ricerca e dell’imprenditoria: Enrico Giunchiglia, Pro-Rettore e Professore ordinario di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni presso il Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dell’Università di Genova; Manuela Arata, Presidente del Festival della Scienza; Nicoletta Buratti, professore associato di Management e Marketing dell’Innovazione presso il Dipartimento di Economia dell’Università di Genova; Salvatore Majorana, Direttore Technology Transfer dell’Istituto Italiano di Tecnologia-IIT; Francesco Berardini, Presidente di Coop Liguria.

Entro il 30 settembre saranno selezionate fino a 30 idee progettuali, che accederanno a un percorso di formazione e tutoraggio, con l’obiettivo di aiutare i partecipanti ad articolare un piano imprenditoriale vero e proprio. Coloro che accederanno a questa fase potranno contare su un affiancamento personalizzato, sulla supervisione di un tutor e sull’apporto di esperti, individuati in base alle caratteristiche di ciascun progetto.

I piani imprenditoriali così elaborati dovranno essere presentati entro e non oltre il 18 dicembre 2015. Entro gennaio 2016, il Comitato di Valutazione annuncerà i 10 progetti ammessi al finanziamento, che potranno contare sui seguenti contributi: 15 mila euro da Coop Liguria, tramite prestito non oneroso da trasformare in donazione, a fronte di un andamento della cooperativa coerente con il piano imprenditoriale presentato; 5 mila euro dal Fondo mutualistico per la promozione cooperativa Coopfond (solo per le cooperative di nuova costituzione); possibilità di accedere a un finanziamento pari a un massimo del 50% degli investimenti, tramite istruttoria, nell’ambito del sostegno alle imprese cooperative previsto da Coopfond.

I progetti vincitori, inoltre, saranno affiancati per 36 mesi con un accompagnamento post-startup nelle aree amministrazione, finanza e controllo di gestione; comunicazione, marketing e commercializzazione; fiscalità e lavoro; agevolazioni e finanziamenti; organizzazione e risorse umane.

Qualora fra i progetti presentati non ne risultassero dieci giudicati meritevoli di finanziamento dal Comitato di Valutazione, il bando verrà riaperto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.