IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Varazze, domani la prima di “Writers” di Alfonso Cioce

Varazze. Si terrà domani alle 21 al cinema Don Bosco di Varazze la prima nazionale di “Writers, storia di una crew”, nuovo film di Alfonso Cioce, regista cellese fondatore dell’associazione Progetto Cine Indipendente che, dopo aver affrontato differenti argomenti sociali, questa volta ha voluto cimentarsi con una storia dedicata alle tematiche giovanili come la ricerca dell’affermazione nella società attraverso la passione per i graffiti.

Writers è uno spaccato di vita adolescenziale che Cioce ha voluto ambientare a Savona puntando la cinepresa su amicizia, passioni, mancanza di punti di riferimento. Ma soprattutto, il regista ha voluto parlare della cultura writers. Il film uscirà in prima nazionale a Varazze e in replica a Ronco Scrivia al Cinema Columbia il prossimo 2 aprile. La pellicola di Alfonso Cioce vanta all’interno del cast attori del calibro di Patrizio Rispo, che nella popolare serie televisiva Un posto al Sole interpreta Raffaele, il portiere tutto fare di Palazzo Palladini.

“Patrizio Rispo ha recitato un cameo intenso e commovente dando forza a una delle scene più drammatiche del film. Ma il legame con il nostro territorio è forte – spiega Alfonso Cioce – Nel film sono presenti numerosi attori liguri, Marco Piras, Antonio Carletti, Mario Violetta, Edo Pampuro in oltre abbiamo inserito alcuni giovani promettenti provenienti da importanti scuole di recitazione come Daniele Rienzo (Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma) e Filippo Giusto (Scuola di recitazione del Teatro Stabile di Genova). Per dare un carattere nazionale abbiamo scelto alcuni attori come Margherita Romeo protagonista nel 2008 del filmGenova di Michael Winterbottom.

Gli interni sono stati girati nelle ex Colonie Bergamasche, fra Varazze e Celle Ligure, mentre gli esterni sono stati realizzati a Savona, Albisola Superiore, Celle Ligure, Varazze, Asti. “Le colonie sono un luogo di immenso valore storico e sociale del ‘900 in stato d’abbandono, purtroppo. Sono una piccola città con edifici, un parco immenso e una vecchia linea ferroviaria ancora in grado di attrarre interesse – spiega il regista – Abbiamo avuto il privilegio di far rivivere le vecchie colonie e di farle conoscere al territorio. La Regione Liguria, a nostro avviso, dovrebbe valorizzare maggiormente questo sito”.

Writers, storia di una crew è un film dedicato ai giovanissimi e a un distratto mondo degli adulti. “Occorrono guide per formare i ragazzi, per rispettare le loro inclinazioni, per accompagnarli a diventare adulti sani – spiega il regista – Il graffissimo e di conseguenza la Street Art sono un fenomeno culturale del nostro tempo. Entrambi però si rifanno a quel bisogno primitivo di comunicare che è inconsciamente presente in ogni essere umano. In un prossimo futuro parleremo di Bansksy come di Michelangelo”. Writers apre una nuova stagione di Progetto Cine Indipendente. “Le nostre intenzioni sono quelle di creare sul territorio una micro industria del cinema, in grado di creare lavoro e di portare nel mondo una proposta cinematografica semplice ma di contenuto – conclude Cioce – Il nostro piano industriale si basa su pochi punti fondamentali, per esempio passare da un cinema assistito a un cinema con una forte carica imprenditoriale, proponendo la formula del Low budget come modus operandi. Ma soprattutto uscire da qual provincialismo tutto ligure che guarda al proprio orticello e non guarda al mondo delle opportunità”. Anche la musica presente nel film guarda al territorio. Hanno lavorato alla colonna sonora originale Blazers Crüe e Alessandro Delfino, in oltre alla colonna sono hanno collaborato: Germano Castello, Zero Plastica e Assalti Frontali.

La sinossi: gli Invaders sono una crew di graffitari, frequentano il liceo scientifico Guido Frizzoni di Savona e durante l’intervallo nei bagni della scuola decidono di colorare un treno. Omar, noto pusher e studente del liceo Frizzoni, ascolta di nascosto la conversazione e deciderà in seguito di fare una segnalazione anonima ai carabinieri. Da questo episodio dipende il destino di alcuni di loro.

Nel cast Daniele Rienzo, Valeria Nardilli, Marco Prince Piras, Patrizio Rispo, Margherita Romeo, Filippo Giusti.

Alfonso Cioce è nato a Savona nel 1975, fonda l’Associazione Progetto Cine Indipendente nel 1998 insieme ad altri cine amatori. Dal 2001 lavora come video operatore free lance per numerosi circuiti televisivi tra i quali anche Rai e Mediaset. Ha diretto insieme a Giada Campus vari documentari fra i quali: Cuba l’isola che resiste , La Casa del Bertagnin e la Battaglia di Cantalupo Ligure. Direttore della fotografia IN numerosi cortometraggi fra cui: Ombre, Non Ancora,Paura della Paura, Fuori Binario.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.