IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Vado arriva il mercatino dei produttori agricoli nostrani

L'iniziativa è promossa dalla Cia e dall'associazione "La spesa in campagna": il mercatino sarà in piazza Cavour e nei giardini di Porto Vado

Vado L. Dal produttore al consumatore. A partire da venerdì 13 marzo arriva a Vado Ligure il mercatino dei produttori agricoli dell’associazione “La spesa in campagna” aderente alla Confederazione Italiana Agricoltori di Savona e realizzato in collaborazione con l’amministrazione del Comune di Vado Ligure.

Il Mercatino dei produttori agricoli sarà operativo la mattina, dalle 8 alle ore 13.30, e si terrà il primo e il secondo venerdì di ogni mese (oltre l’eventuale 5° venerdì mensile) nella centralissima Piazza Cavour, mentre il terzo venerdì del mese si terrà sempre nel comune di Vado Ligure ai giardini di Porto Vado.

“E’ un’occasione importante perché rinnova l’antica tradizione delle vendite dirette delle produzioni agricole nostrane in piazza. Inoltre ogni qualvolta si renderà possibile sarà organizzata la presenza di prodotti di eccellenza che potranno provenire anche oltre il nostro territorio nello spirito di ampliare le conoscenze agroalimentare dei nostri consumatori” spiegano dalla Cia Savona e dall’associazione “La spesa in campagna”.

“Saranno presenti, come da accordi presi con l’amministrazione comunale, otto produttori provenienti da tutta la provincia coprendo la maggior parte dei settori merceologici delle produzioni dirette agricole: dal miele ai formaggi, dagli ortaggi alla frutta di stagione, passando dal basilico alle conserve, all’olio d’oliva. Tali presenze saranno poi turnate secondo le stagionalità e le disponibilità delle aziende agricole tutte di piccoli e medi produttori” proseguono i promotori dell’iniziativa.

“Insomma tutto il meglio delle produzioni agricole del nostro territorio con l’avvertenza che a volte qualche prodotto potrebbe non essere reperibile ma solo perché la sua maturazione locale non è ancora completata. Speriamo che i cittadini di Vado Ligure apprezzino la sensibilità della loro amministrazione comunale verso i prodotti del territorio e siano consapevoli che oltre ad acquistare prodotti di qualità a prezzi ragionevoli, possono fare di più, consolidando il reddito di aziende agricole spesso dell’entroterra che svolgono un’importante funzione di salvaguardia ambientale del nostro stesso territorio” concludono Valter Sparso per la Cia e Giorgio Scarrone per l’associazione “La spesa in campagna”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.