IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un ponte sull’Arrestra di Varazze per evitare altri disagi

Il libera al progetto esecutivo arriva dalla giunta comunale guidata da Alessandro Bozzano

Varazze. Via libera al progetto esecutivo per la costruzione del ponte che consentirà di eliminare l’attraversamento a guado del torrente Arrestra per chi vuole raggiungere la località Sciarborasca di Cogoleto dalla frazione varazzina del Deserto e viceversa.

Lo ha deciso la giunta comunale di Varazze guidata dal sindaco Alessandro Bozzano.Storicamente il guado, costituito da tubi di cemento allineati nell’alveo del torrente a formare una briglia, rappresenta, oltre che un problema per la viabilità, anche un ostacolo per il regolare deflusso delle acque e in caso di piogge, sia pur modeste, viene completamente sommerso, impedendo l’attraversamento, con pericoli per l’incolumità.

Già nell’anno 2000 venne conferito all’ingegner Antonio Calcagno l’incarico per lo studio di un ponte sul torrente. Il progetto definitivo fu consegnato nel 2003, ma non venne approvato per mancanza di fondi. Successivamente l’iniziativa fu ripresa, con alcune modifiche per limitare l’impatto ambientale e la Provincia indicò il 2011 quale termine per completare i lavori di costruzione. Di proroga in proroga si è arrivati al novembre del 2014, data della conferenza dei servizi che ha approvato il progetto definitivo, nuovamente modificato.

Nel frattempo, nell’ambito del piano degli interventi seguiti all’alluvione del 2010, la regione Liguria ha destinato all’intervento la somma di 26 mila euro, su un quadro finanziario complessivo che il progettista aveva calcolato in 480 mila euro.

Il 15 marzo scorso lo stesso ingegner Calcagno ha consegnato al Comune il progetto esecutivo dell’opera, cge ora potrà essere oggetto di appalto. La stima dei lavori, compresa manodopera e oneri per la sicurezza, ammonta ad oltre 360 mila euro, somma alla quale andranno aggiunti Iva, spese tecniche, spese per espropri, direzione lavori, collaudi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.