IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tutto pronto per la Savona Half Marathon: tre giorni di sport, eventi e benessere

Savona. Mancano dieci giorni all’inaugurazione della Savona Half Maraton, evento che coinvolgerà la città dal 27 al 29 marzo 2015 organizzato sotto l’egida della Fidal dall’assessorato allo sport e da quello allo sviluppo economico del Comune di Savona e dall’Associazione “Chicchi di Riso” Onlus con la collaborazione tecnica della Podistica Savonese, il sostegno di Acquedotto di Savona ed il patrocinio di Regione, Camera di Commercio di Savona e Fondazione A De Mari.

Un evento che ha lo scopo di coinvolgere l’intera città di Savona in un susseguirsi di sport, musica, spettacoli, prodotti del territorio attirando appasionati e maratoneti da altre regioni italiane e dalla Costa Azzurra per correre in un percorso affascinante in riva al mare (ben 7 chilometri) e nelle piazze più caratteristiche della città.

La manifestazione organizzata con alte professionalità del territorio sarà aperta a tutta la città grazie all’organizzazione del Villaggio Eventi, che troverà spazio in piazza Sisto IV e Via Manzoni, con stand dedicati all’evento e alle eccellenze del territorio. L’iniziativa vuole mixare la promozione della città, con la sua storia e con la promozione dello sport e del turismo.

Alla Mezza Maratona si affiancheranno la Savona Ten, con un percorso di 10 chilometri, e la Family Run (6 chilometri). Le tre gare partiranno dal Centro Commerciale Le Officine per concludersi in Via Paleocapa, angolo ex cinema Astor.

Si segnala un’importante iniziativa: domenica 29 marzo, allo scopo di promuovere la visita della Pinacoteca Civica e del nuovo Museo della Ceramica, il Comune di Savona organizza l’apertura straordinaria pomeridiana del Museo d’Arte di Palazzo Gavotti dalle 15.30 alle 18.30 con ingresso gratuito per gli iscritti alla Mezza Maratona (basta presentare la pettorina).

La Mezza Maratona di Savona (21,097 chilometri) è un percorso veloce pianeggiante, come si conviene ad una grande gara, che parte dal centro commerciale delle Officine (che proprio il 29 marzo festeggia il terzo compleanno) e si snoda presso il centro storico di Savona: Piazza del Popolo, Piazza Mameli, Via Paleocapa, la Torretta, lambisce il porto turistico (Via Gramsci) e la Campanassa, raggiunge la Fortezza del Priamar (Corso Mazzini) per poi entrare nel prolungamento a mare e dirigersi verso la Via Aurelia fino ai confini fra Savona e Vado Ligure per ritornare in centro con arrivo nella centralissima e porticata Via Paleocapa fronte Torretta. Il percorso è un doppio giro con l’aggiunta del passaggio davanti al comune ed in corso Italia.

La Savona Ten K SportArt (percorso di 10 chilometri) è anch’essa competitiva: parte dal centro commerciale Le Officine di via Stalingrado, passando per piazza del Popolo, via Paleocapa, il Porto, il Priamar per poi terminare in via Paleocapa (slargo via Pia).

La Family Run tocca tutti i punti più belli e suggestivi di Savona: in 6 chilometri attraversa via Paleocapa, piazza Mameli, i caruggi del centro storico, la Torretta, la Campanassa, prevede il passaggio all’interno della Fortezza del Priamar per poi uscire costeggiando il mare ed entrare in corso Italia, passando davanti al comune per poi arrivare in via Paleocapa.

Quindi tutti e tre i percorsi hanno la stessa partenza e lo stesso arrivo.

La mezza maratona avrà partenza alle 9.30, la 10 chilometri alle 9.45, la Family Run alle 10.

La Savona Half Marathon è gemellata con la 4^ edizione della Cambridge Half Marathon che si è svolta nella città storica di Cambridge in Inghilterra domenica 8 marzo. Il vincitore maschile è stato Aaron Scott (in 1:08), quella femminile Victoria Knight (in 1:17).

Gli organizzotori della manifestazione sportiva hanno fortemente voluto il coinvolgimento dell’intero tessuto cittadino. Oltre agli sportivi, la Savona Half Marathon deve portare tutta la città sulle strade. Lo slogan dell’evento recita “Le nostre strade saranno tue”. Per fare questo nulla di meglio che un villaggio eventi per tre giorni di sport, musica, festa e gastronomia organizzato da Espansione Eventi (info@espansioneeventi.it) e dall’Asd Sportiva-mente.

In piazza Sisto IV ci sarà un “palco eventi” a cura dello show-man Gianni Rossi, cantante, musicista, conduttore. E’ reduce dal “red carpet” del Festival di Sanremo.

Radio Ufficiale dell’evento Radio Babboleo: con più di 30 anni di storia alle spalle è uscita dagli schemi tradizionali ed è diventata la più originale nel panorama delle radio private. Sarà la colonna sonora del Villaggio Eventi con dirette da studio. Domenica a Savona alla partenza ed all’arrivo delle maratone i conduttori Fabrizio Valenza e Max Repetto.

Venerdì 27 marzo si parte con la musica già dal mattino, nel pomeriggio iniziano le prove del grande spettacolo serale. Infatti alle 21 sul palco di piazza Sisto IV partità la stagione 2015 del Tour Turista Protagonista. Il palco sarà a disposizione del pubblico e degli artisti per cantare, ballare, imitare e suonare. La giuria decreterà il vincitore della prima tappa della nuova stagione di Turista Protagonista. Il vincitore riceverà la Bandiera di Savona e la porterà con sé alla finalissima del tour a fine estate per decretare la città vincitrice 2015.

Sabato 28 marzo la festa continua con musica fin dal mattino. Alle 21 “Canta che ti passa!”, Karaoke in piazza con maxi schermo. Scorreranno le parole delle più belle e coinvolgenti canzoni italiane dando modo a tutta la piazza di cantare insieme in una magica e coinvolgente atmosfera. A condurre e animare la serata anche in questo caso lo showman Gianni Rossi.

Domenica 29 marzo musica dal mattino. Nel pomeriggio premiazioni dei maratoneti e poi ancora tanto intrattanimento.
Saranno allestiti stand tecnici e degli sponsor dell’evento come SportArt Title (sponsor della 10 chilometri) e Acquedotto di Savona. Inoltre Croce Bianca , Alpini Sezione Savona, Wind, Gino SPA.

La Savona Half Marathon in collaborazione con l’Associazione Massofisioterapisti Aimfi offre ai partecipanti alla maratona del 29 marzo l’assistenza di uno staff di professionisti. Il Quadratoblu (Centro Assistenza Atleti) offre gratuitamente in due gazebi attrezzati con lettini da massaggio nel cuore dell’evento uno staff per la consulenza con Massofisioterapisti per l’aspetto muscolo-scheletrico, posturologi, nutrizionisti/dietisti per la consulenza alimentare, naturopati per la consulenza sul benessere, informatori del benessere e assistenza infermieristica.

All’interno del palazzo civico ci sarà il ritiro dei pacchi di gara e dei pettorali e, sabato 28 marzo, tante conferenze tecniche in Sala Rossa. Tra queste, alle 15 “Alla base di tutto…il piede. Approccio scientifico alla corsa corsa minimale (a piedi nudi)”, con Federico Saccani (laureato in scienze motorie); alle 15.30 “Correre, Naturalmente!” – 5Fingers Vibram (scarpe con 5 dita) con Corrado Giambalvo (Vibram Team e tecnico Fidal); alle 15.50 Saucony (analisi dell’appoggio del piede: neutro, supinatore, pronatore) – Saucony/SportArt; alle 16.10 Noene, solette “anti-shock” (tutti stiamo in piedi, camminando e correndo affaticando/usurando il piede) con Giancarlo Almondo; alle 16.30 “Preparazione atletica” a supporto della camminata/corsa e vita di tutti i giorni con Luca Alfonso (preparatore atletico) e Federico Saccani (laureato in scienze motorie); alle 17 “Perché affrontare un “corso di corsa” o un corso di “avvicinamento a camminata/corsa”, con Luca Alfonso (preparatore atletico) e Federico Saccani (laureato in scienze motorie) e Marina Gambetta (fisioterapista); alle 17.30 “Nutrizione a supporto della camminata/corsa e vita di tutti i giorni – Marina Toscani (farmacista/nutrizionista); alle 18 “Integrazione alimentare per la vita quotidiana e nello Sport – Named Sport”; alle 18.30 “Prevenzione e cura infortuni; Centro Medico Olos Savona – Matti Stazi e Marina Gambetta (fisioterapisti).

In via Manzoni sarà allestita una zona commerciale dedicata ai prodotti tipici del territorio e street food. Una maratona del gusto nel territorio italiano: olio extravergiene d’oliva, formaggio Castelmagno Dop, mozzarella di bufala campana, vini e spumanti piemontesi doc e docg, birra artigianale, farinata ligure cotta nei forni a legna, filatura della mozzarella fiordilatte in diretta, gelato artigianale, farina di mais e paste di meliga, miele e propoli, marmellate artigianali, liquirizia pura, culatello dell’Oltre Po’ pavese, il prosciutto crudo dop di Cuneo, la mortadella tagliata al coltello, la salsiccia di Bra, frittura sul posto del mar ligure con la coop.pescatori, focaccia e pesto genovese, taralli di Bari e tante altre prelibatezze liguri, piemontesi, trentine, lombarde, emiliane, toscane, campane, siciliane, sarde, pugliesi e molto altro direttamente dal punto d’origine.

In piazza Brandale sabato e domenica dalle 10 alle 19 verrà allestita una area “racchette” con un con campo gonfiabile (7x 5 mt) e istruttori qualificati squash a cura del Vado Squash Savona. Questo faticoso sport nato nelle carceri inglesi dove i detenuti giocavano contro i muri delle prigioni. Al giorno d’oggi si gioca in una stanza con tre muri e un vetro posteriore con l’obiettivo di non far prendere la palla all’avversario. Rimbalzi e colpi di sponda, facile ma nel contempo può diventare molto tecnico. Adatto a tutti coloro che non temonola fatica…venti minuti di squash fanno consumare le calorie di un’ora di corsa. Verrà allestito anche un capo con due reti mini-tennis (4×1 metri) con istruttori qualificati con dimostrazioni e prove gratuite per grandi e piccini in collaborazione con il Tennis Club Vado e Aree giochi con percorsi (birilli, cerchi, tubi, scalette).

E’ possibile iscriversi alle gare on line sul sito http://savonamarathon.it/ cliccando alla voce “iscrizione on line” all’interno del menù a tendina della gara scelta; presso la sede sociale della Podistica Savonese al campo sportivo “Chittolina” di via Diaz a Vado Ligure (è possibile telefonare allo tel 3356342640 o al 3387431135) o presso i partner i partner: Sportart (in via Trilussa 20r a Savona – 019 813501), Sportart (in via Collodi 77r s Savona – 019 807786), Mountain Shop (in via Nicotera 4 a Finalborgo – 019 6816230), Mountain Shop (in via Galata 97E a Genova – 010 5536948), Emozioni Sport (in via Buffa 84R a Genova Voltri – 010 6131251). Solo per la Savona Family Run iscrizioni a Lo Scoiattolo (in via Pia 92 r a Savona – 019 851551)

La zona tecnica, per info ed iscrizione atleti, ritiro pacchi gara e pettorali sarà situata al piano terra del Palazzo Comunale in Piazza Sisto IV . Aperta venerdì 27 e sabato 28 dalle 10 alle 19.
I ritardatari potranno iscriversi poi la mattina stessa delle gare entro le ore 8,30 presso il centro commerciale Le Officine.

La Mezza Maratona Savona ha anche un suo annullo filatelico con cartolina e timbro postale dedicato. In collaborazione con Poste Italiane sarà possibile acquistare la cartolina con il timbro della Mezza di Savona domenica 29 marzo dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16.30 in piazza Sisto IV.

Si ringrazia l’Associazione Alpini Savona per la collaborazione nel supporto logistico dell’evento.

In occasione della corsa di domenica, gli orari di alcune linee di Tpl potrebbero subire delle variazioni.

Per quanto riguarda la linea 1, le corse in partenza da Legino 167 effettueranno percorso regolare fino a via Stalingrado, per poi percorrere via Vittime di Brescia, via Tissoni, sottopasso Gottardo, stazione Fs., via Don Minzoni, via delle Trincee, via Venezia, via Robatto, via Don Bosco, piazza Saffi, via Boselli, piazza Mameli, via Nazario Sauro per poi riprendere regolare percorso. Le corse in partenza da La Rusca effettueranno regolare percorso.

Sulla linea 1/, le corse in partenza da Legino 167 effettueranno regolare percorso fino a via Stalingrado, per poi percorrere via Vittime di Brescia, via Tissoni, sottopasso Gottardo, stazione Fs, via Don Minzoni, via delle Trincee, via Venezia, via Robatto, via Don Bosco, piazza Saffi, via Boselli, piazza Mameli, via Nazario Sauro per poi riprendere il regolare percorso. Le corse in partenza da La Rusca effettueranno regolare percorso.

Sulla 2, le corse in partenza da piazza Mameli effettueranno regolare percorso fino in via Giusti, per poi percorrere corso Tardy & Benech, via Pirandello, stazione Fs, via Don Minzoni, via delle Trincee, via Venezia, via Robatto, via Don Bosco, piazza Saffi, via Boselli, ed arrivare al capolinea di piazza Mameli.

Sulla 3, le corse in partenza dalla stazione Fs effettueranno regolare percorso fino in via Don Minzoni, per poi percorrere via delle Trincee, via Venezia, via Robatto, via Don Bosco, piazza Saffi, via Boselli, piazza Mameli, via Nazario Sauro e quindi riprenderanno il regolare percorso. Le corse in partenza dal Santuario effettuano regolare percorso.

Sulla linea 4, le corse in partenza da Legino effettueranno regolare percorso fino alla stazione Fs, per poi percorrere via Don Minzoni, via delle Trincee, via Venezia, via Robatto, via Don Bosco, piazza Saffi, via Boselli, piazza Mameli (con inversione del senso di marcia), via Nazario Sauro e quindi riprenderanno il regolare percorso. Le corse in partenza da via Alessandria effettueranno regolare percorso.

Sulla linea 5, le corse in partenza dalla Fontanassa percorreranno via Vittime di Brescia, il sottopasso di via Don Minzoni, via Don Minzoni, via delle Trincee, via Venezia, via Robatto, via Don Bosco, piazza Saffi, via Boselli, piazza Mameli (con inversione del senso di marcia), via Cesare Battisti e quindi riprenderanno il regolare percorso. Le corse in partenza dall’ospedale San Paolo effettueranno regolare percorso.

Sulla 6, le corse in partenza da Porto Vado effettueranno regolare percorso fino a Zinola, per poi percorrere via Quiliano, la strada di scorrimento veloce, via Stalingrado, via Vittime di Brescia, via Tissoni, sottopasso Gottardo, stazione Fs, via Don Minzoni, via delle Trincee, via Venezia, via Robatto, via Don Bosco, piazza Saffi, via Boselli, piazza Mameli (con inversione del senso di marcia), via Nazario Sauro e quindi riprenderanno il regolare percorso. Le corse in partenza da via Alessandria effettueranno regolare percorso fino in piazza Mameli, per poi percorrere via XX Settembre, via Luigi Corsi, corso Tardy & Benech, via Stalingrado, il sottopasso di Corso Svizzera e quindi riprenderanno il regolare percorso.

Sulla 6/, le corse in partenza da Porto Vado effettueranno regolare percorso fino a Zinola, per poi percorrere via Quiliano, strada di scorrimento veloce, via Stalingrado, via Vittime di Brescia, via Tissoni, sottopasso Gottardo e arrivare alla stazione Fs Le corse in partenza dalla stazione Fs percorreranno via Don Minzoni, via XX Settembre, via Luigi Corsi, corso Tardy & Benech, via Stalingrado, il sottopasso di Corso Svizzera e quindi riprenderanno regolare percorso.

Sulle 7, 7/ e 30, invece, le le corse in partenza dalla stazione Fs percorreranno via Don Minzoni, via delle Trincee, via Venezia, via Robatto, via Don Bosco, piazza Saffi, via Boselli, piazza Mameli (con inversione del senso di marcia), via Cesare Battisti, piazza Diaz, via Famagosta, via Berlingeri e quindi riprenderanno il regolare percorso. Le corse in partenza da Varazze e Albisola effettueranno regolare percorso fino alla Torretta, per poi percorrere via Berlingeri, galleria Garbasso, piazza Diaz, via dei Mille, via Brignoni, piazza Saffi, via Boselli, piazza Mameli, via IV Novembre, via Sormano, via Don Minzoni e arrivare alla stazione Fs.

Sulla linea 9 e 40, le corse in partenza dalla Stazione Fs percorreranno via Pirandello, via Stalingrado, il sottopasso di Corso Svizzera e quindi riprenderanno il regolare percorso. Le corse in partenza da Pietra Ligure effettueranno regolare percorso fino a Zinola, per poi percorrere via Quiliano, la strada di scorrimento veloce, via Stalingrado, via Vittime di Brescia, via Tissoni, sottopasso Gottardo e arrivare alla stazione Fs.

Per ulteriori informazioni sui servizi TPL è possibile contattare il numero 800 012727 (attivo nei giorni feriali dal lunedì al venerdì dalle 7.15 alle 17.30 e il sabato dalle 7.15 alle 13) e il sito internet all’indirizzo www.tpllinea.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.