IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Troppa plastica in mare, l’Arpal lancia l’allarme nel Savonese

Rilevata l’alta presenza di microplastica in aprticolare alla foce del torrente Lerone

Savona. Troppa plastica nel mar Ligure col rischio di far morire soffocati pesci e in particolare balene e delfini. A lanciare l’allarme è l’Arpal, l’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente. I biologi e ispettori stanno effettuando un piano di monitoraggio su tutta la costa, da Varazze a Laigueglia e anche oltre evidenziando la presenza di cumuli di micro-plastica nel nostro mare.

Il problema dei rifiuti in mare non si riferisce più soltanto ai sacchetti galleggianti e alle bottiglie. Una delle minacce più subdole è rappresentata dalla poltiglia di plastica frantumata, che può essere ingerita dai pesci e, indirettamente, dall’uomo. Il materiale inquinante arriva soprattutto dai fiumi.

I dati emersi assai preoccupanti. L’Azienda regionale per la protezione ambientale ha rilevato l’alta presenza di microplastica in aprticolare alla foce del torrente Lerone, a Cogoleto, a 500 metri dalla costa, in un punto dove le correnti spingono verso Varazze e il Savonese.

Attraverso un solo prelievo di acqua marina, sono state rintracciate 758 particelle di microplastica. Le particelle inoltre si muovono e toccano i tratti di costa di tutta la provincia. Inquinando il mare e danneggiando gravemente flora e fauna.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da ANPANA

    Dal mese di Novembre 2014 le nostre Guardie Ecozoofile segnalano a svariati Comuni la presenza di tonnellate di plastica sul litorale. Inoltre abbiamo scritto alle organizzazioni agricole segnalando la presenza di migliaia di vasetti in plastica sulle spiagge e chiedendo l’abbandono dell’uso della plastica ,da sostituire con materiali biodegradabili (cartone, torba pressata, mater bi, ecc). Dai Comuni quasisempre nessuna risposta, dagli agricoltori zero assoluto. Abbiamo impegnato tutte le forze per bonificare le spiegge, con azioni ripetute a ogni mareggiata, ma ,lasciati SOLI. Ovviamente non siamo in gradi di risolvere da soli questo problema immenso che riguarda tutta la costa.
    ANPANA Savona

  2. Scritto da momo

    eh bhe a Ceriale c’e’ piu’ plastica che acqua
    provare per credere !!!!!!
    e non solo c’e’ anche di peggio