IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Toirano cresce: nuove aule e sale mensa per le scuole di Braiassa

Verranno create quattro classi per la materna e due sale mensa, una per la materna e una per le elementari

Toirano. Nuove aule per la scuola di Braiassa a Toirano. La giunta del sindaco Gianfranca Lionetti ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione di alcune nuove classi del plesso che si trova lungo la strada che conduce a Carpe.

Settimane fa l’amministrazione aveva ultimato l’iter burocratico per la realizzazione di una nuova palestra a servizio della stessa scuola. La palestra avrà un costo di circa 450 mila euro. Di questi, 150 mila arriveranno da un finanziamento statale reso possibile grazie ad un accordo tra il consiglio dei ministri, l’istituto di credito sportivo, Anci e l’unione delle province che permette ai Comuni di ottenere mutui a tasso zero per la realizzazione o la ristrutturazione di spazi sportivi scolastici sino ad un massimo di 150 mila euro. La differenza sarà a carico del Comune e proverrà dagli oneri di urbanizzazione versati dal privato che ha realizzato il centro commerciale di località Canepari.

“Sebbene il plesso sia di recente costruzione – spiegava il sindaco – mancava un impianto da adibire a palestra. I ragazzi erano costretti a fare un lungo percorso per andare a fare esercizio fisico nel palazzetto dello sport”.

Il nuovo impianto sportivo, quindi, eviterà ad alunni ed insegnanti di attraversare la provinciale per raggiungere la palestrina ora in uso alle scuole che si trova in prossimità di una pericolosa curva.

Ora al di sopra della palestra verranno realizzate nuove aule che andranno ad ospitare i piccoli alunni della scuola materna. In tutto verranno creati quattro nuovi locali, tre per le classi attuali e uno per una classe “del futuro”. Inoltre, verranno allestite anche due nuove sale mensa, una per la materna e una per le elementari.

I nuovi locali si sono resi necessari a seguito della crescita della popolazione del paese alle spalle di Borghetto: “La scelta di realizzare un nuovo edificio scolastico – spiegano dal palazzo civico di via Braida – è subordinata alla crescita demografica e dai dati dei nostri tecnici comunali, secondo i quali nel giro di un anno non ci saranno aule a disposizione per i nostri figli“.

Il progetto avrà un costo complessivo di oltre un milione di euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.